Home

Il Tas condanna Mutu: dovrà pagare 17,2 milioni di euro

 Dura mazzata per Adrian Mutu. L’attaccante della Fiorentina dovrà risarcire il Chelsea per 17,2 milioni di euro dopo che nel 2004 la società inglese lo aveva licenziato per problemi di cocaina.

Lo ha stabilito il Tribunale d’arbitrato sportivo (Tas) di Losanna, che ha respinto il ricorso presentato dall’attaccante della Fiorentina. Paolo Rondella uno dei cinque avvocati che assistono Mutu fa sapere: “Il Tas ha rigettato l’appello e non ce l’aspettavamo ma noi non ci arrendiamo, combatteremo questa sentenza in tutte le sedi . Per prima cosa studieremo a fondo le 38 pagine della sentenza poi ci rivolgeremo al Tribunale federale svizzero per presentare istanza cautelare per chiedere la sospensione e quindi l’annullamento del lodo. Insomma continueremo la battaglia”. Durissimo il commento di Mircea Sandu, presidente della Federazione romena. ”Una decisione severa, disumana. E’ innaturale per un giocatore essere punito due volte. La prima quando gli viene interrotto il contratto di lavoro perdendo cosi i soldi dello stipendio, la seconda con la cifra che adesso dovrebbe pagare al Chelsea”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico