Gricignano

Diretto scrive al Sindaco e chiede risposte serie

Luigi DirettoGRICIGNANO. Dopo la lettera “riservata” inviata al vicesindaco Francescantanio Russo il 22 giugno scorso, Luigi Diretto scrive al sindacoAndrea Lettieri e chiede risposte serie.

Pubblichiamo integralmente

Egr. Sindaco

Riprendiamo da dove ci siamo fermati e cerchiamo di fare luce sulla situazione politica-amministrativa che ci riguarda.

Il giorno 22 giugno 2009, considerata la sua assenza per malattia, ho inviato una lettera riservata al Vicesindaco che in quel periodo faceva le funzioni di Sindaco, che successivamente, a causa dell’atteggiamento ostativo dello stesso, ho dovuto, mio malgrado, rendere pubblica. Con tale missiva, ponevo una serie di quesiti e questioni che sono rimasti lettera morta e ancora senza alcuna risposta ufficiale.

Sono trapelate soltanto risposte ufficiose e discordanti fra loro, le cosiddette risposte di “piantelle di piazza”, mi viene da pensare …… tipo alla azzeccagarbugli….. Ovviamente non posso far altro che trarne delle conclusioni che mi portano ad un finale “politicamente scorretto ed irresponsabile”……

Ora io mi chiedo…….. Avrò mai io, eletto dal popolo e portatore di voti per la elezione del Sindaco una risposta seria e corretta???

Avranno mai i cittadini che hanno votato me e che in me hanno riposto fiducia una risposta altrettanto seria???

Agli occhi di chi non è addentrato nelle “querelle” politiche-amministrative attuali, potrebbero sembrare richieste e problematiche di “lana caprina”…… Così non è…..!!! Tutto ciò che riguarda il Comune e la macchina amministrativa ha la stessa importanza e valenza….. dalla fornitura delle penne per scrivere….. al megaprogetto di una cittadella per la gioventù…..

Le risposte che attendo alle domande fattoVi, e che qui non richiamo per non essere logorroico, oggi le aspetto e pretendo da Lei e non più dal vicesindaco, anche in considerazione del fatto che ha perso l’occasione per dimostrare la sua buona fede in merito alle stesse questioni, e cioè la revoca del Dirigente dell’area Lavori Pubblici ed Edilizia Scolastica, revoca effettuata a firma dello stesso Vicesindaco senza alcun passaggio politico-amministrativo come logica politica e soprattutto buona educazione vorrebbe.

Oggi, quindi, la domanda la rivolgo a Lei, che sicuramente avrà avuto tempo per documentarsi e finalmente chiarire il mistero e i motivi della repentino provvedimento.

Nella stessa lettera ricordavo inoltre al vicesindaco di alcuni problemi che affliggono i nostri edifici scolastici, e che fin dall’inizio di questo mandato amministrativo, e cioè da quando ho ricevuto la delega alla pubblica istruzione ed edilizia scolastica, mi sono interessato.

Il primo, e non unico, è quello dell’ascensore presso l’edificio scolastico della scuola elementare “Filippo Santagata”. Purtroppo, non è mai stato messo in funzione perché chiuso a chiave. Di concerto con il nuovo dirigente scolastico e con l’ex responsabile dell’ufficio LL.PP., si è cercato di scoprire quel coperchio per controllare tutto l’iter realizzativo dell’intero edificio stesso, che ancora una volta vede come protagonista in negativo la società “Mirabella spa” o “Consorzio per Gricignano” che dir si voglia….. Purtroppo ci siamo trovati di fronte un muro di gomma…

Ho manifestato più volte il dubbio della totale mancanza dell’impianto all’interno del vano ascensore e per questo ho chiesto che venisse convocata presso gli uffici comunali la società realizzatrice della scuola, con la quale ci lega, purtroppo, un rapporto di “convenzione” pluriennale di scomputo di oneri-tasse in cambio di “realizzazione di opere di utilità collettiva”…….

L’invito a tutt’oggi è, e resta, lettera morta. L’ho rivolto a Lei ed al Vicesindaco, ma purtroppo i problemi sono ancora lì e alquanto visibili.

Della riunione con la società realizzatrice nemmeno l’ombra, eppure una volta i dirigenti di detta società si vedevano spesso aggirare e fare anticamera nei corridoi dell’ente come fanno normalmente tutti i cittadini.

Mi viene da ricordare lo stesso iter vissuto per la documentazione della piscina presso il complesso sportivo località Falciano…. e nemmeno a farlo apposta l’ostruzionismo viene sempre dai medesimi soggetti…..

Altra questione che merita una adeguata informazione e’ la realizzazione del “Campus ” per l’aggregazione l’accoglienza e la socializzazione fra la comunità locale e la cittadella americana, come recita la delibera di Giunta n° 8 del 12/01/2006, campus che dovrebbe sorgere nei pressi della Us Navy e che rappresenta una grossa struttura interamente finanziata con fondi pubblici della Regione Campania.

A quanto mi è dato sapere, nonostante il ruolo istituzionale che ricopro, da notizie avute per puro caso, i fondi sono già stati stanziati sono transitati per un mutuo comunale tutti e 400.000,00 euro per la progettazione preliminare, senza sapere però quale procedura adottata e chi ne è il beneficiario…. Una mezza idea di chi è il beneficiario me la sono anche fatta….. ma spero di sbagliarmi….. Come spero che tali finanziamenti, in un periodo di particolare difficoltà, siano il volano per i bravi e validi tecnici di Gricignano…..

Lei conosce bene l’impegno, l’amore e la caparbietà con la quale affronto le problematiche amministrative, e soprattutto in materia di Pubblica Istruzione ho sempre riposto tutti gli sforzi possibili per migliorare, anche solo di un punto, l’organizzazione e le condizioni di vivibilità dei plessi scolastici……. Impegno che non farò mai mancare alla collettività anche senza delega che Lei mi ha revocata, ed è per questo che, confidando in una sicura quanto sollecita e democratica risposta, Le invio i migliori saluti.

Gricignano lì 30-07-2009

Il Consigliere Comunale

Luigi Diretto

pubblicità

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico