Esteri

Indonesia, bombe in due hotel: 9 morti e 50 feriti

 GIAKARTA. Intorno alle 3 di stanotte (le 8 ora locale) si è verificata una duplice esplosione in due hotel di lusso, il Ritz-Carlton e il Marriott, nel centro città di Giakarta, in Indonesia. Un primo bilancio parla di nove morti e circa 50 feriti.

Le esplosioni nei due hotel si sono verificate quasi simultaneamente, a qualche minuto di distanza l’una dall’altra. Secondo testimoni la prima è avvenuta nell’Hotel Marriott. I due hotel si trovano entrambi nel quartiere finanziario di Kuningan, e sono frequentati prevalentemente da uomini d’affari.

Gli attentati arrivano una settimana dopo la riconferma elettorale del presidente, Susilo Bambang Yudhoyono, alla guida del più grande Stato musulmano del mondo.

La Farnesina ha riferito che non ci sono italiani tra i morti e tra i feriti, anche se i funzionari dell’ambasciata italiana nella capitale indonesiana stanno effettuando ulteriori verifiche.

La polizia indonesiana, intanto, fa sapere di aver ritrovato una bomba inesplosa all’hotel Marriott. Successivamente alle due esplosioni ve ne era stata una terza in un centro commerciale poco lontano. Quest’ultima, però, non è stata causata da una bomba, ma dalla batteria difettosa di un furgone.

Gli ultimi attentati erano avvenutinel 2003, nello stesso Hotel Marriott, che causò la morte di 12 persone, e nel 2004 con un’autobomba davanti all’ambasciata australiana, che provocò 10 morti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico