Esteri

Disarmo nucleare, Usa e Russia firmano l’accordo

 MOSCA. I presidenti di Stati Uniti, Barack Obama, e Russia, Dmitri Medvedev, hanno siglato a Mosca un accordo sul disarmo nucleare che prevede la riduzione, entro sette anni, degli arsenali atomici a 1.500-1.675 testate e 500-1.100 vettori balistici per ciascun Paese.

Restano, però, forti divergenze sullo scudo antimmissile che gli Usa vogliono installare in Repubblica Ceca e Polonia. Tuttavia, Obama è fiducioso in un futuro accordo e sottolinea la necessità del sistema di difesa missilistico per annullare la minaccia di un attacco da Iran e Corea del Nord. Da parte sua, pur ribadendo le sue perplessità, Medvedevha ammesso che ci sono stati “chiari progressi” sulla questione.

Un altro punto che ha fatto registrare un’intesa è quello riguardante l’autorizzazione della Russia all’utilizzo del suo spazio aereo per il transito di soldati e materiali militari statunitensi verso l’Afghanistan. In base all’accordo, gli Usa potranno compiere sino a 4.500 voli l’anno senza pagare dazi o senza scali intermedi. Per gli Usa,riferiscono fonti molto vicine alla Casa Bianca,questo comporterà un risparmio di 133 milioni di dollari.

“Un evento importante nella storia delle relazioni russo-statunitensi che aiuterà ad aprire nuove pagine”, ha poi sottolineato Medvedev.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico