Cesa

X Festa di Primavera: torneo dello scalillo e giochi di strada

ScalilloCESA. Week-end dedicato alla storia, al folklore, alla gastronomia e all’arte con la decima edizione della Festa della Primavera, organizzata dalla Pro Loco di Cesa, presieduta dal Dottor Umberto Guarino. video

Quest’anno un programma ricco di appuntamenti volti alla rivalorizzazione dei prodotti tipici della zona come il vino asprinio. La manifestazione ha avuto inizio, sabato 27 giugno, con il secondo torneo della scalillo vinto da Giuseppe Cavallaccio che è riuscito a portare a orecchio la lunghissima scala, utilizzata per la raccolta dell’uva della vite maritata al pioppo. Dopo la disputazione dei giochi di strada, come la corsa dei cerchi e il cosiddetto “cicero”, la serata di sabato è stata dedicata alla musica classica napoletana con il primo “Memorial a Tony Bruni” organizzato dall’associazione musicale Cas.Mu. di Mario Guida. Durante lo spettacolo musicale di domenica 28 giugno, il presidente della Pro Loco Umberto Guarino ha premiato i vincitori delle competizioni promosse dalla Festa della Primavera. Primo classificato dei giochi di strada è stato Nicola Marino, la vincitrice del balcone fiorito, invece, è stata la signora Anna Cristiano. A salire sul gradino più alto nella gara del vino asprinio è stato il signor Vittorio Macallè che ha sbaragliato la concorrenza composta da altri 17 partecipanti. A fare da cornice lo stand gastronomico che ha proposto piatti tipici come la pasta e fagioli e la mozzarella di bufala campana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico