Caserta

“Street…Stritt”, si conclude la seconda edizione

 CASERTA. Termina la seconda edizione dello ‘Street…Stritt 2009’. Il centro di Caserta torna alla sua routine quotidiana, con i suoi orari, i suoi spazi vuoti, le sue distanze dopo un bagno di folla durato tre giorni.

Per tre giorni siamo stati tutti davvero ‘stretti stretti’ in quel pezzo di strada! Le distanze che caratterizzano i nostri giorni si sono annullate e via San Carlo è stata naturale teatro di concerti, esibizioni, balli e divertimento. Sulla scena si sono susseguiti artisti storici del panorama casertano, formazioni nate ad hoc per la manifestazione e musicisti che fanno riferimento alla ribalta nazionale. Ma non solo. I palazzi sono stati rallegrati dalle illustrazioni di Zen Two, noto writer casertano, che ha deciso di darci una mano ad eliminare parte dell’opacità che incupisce la nostra città e che l’associazione Do Not Disturb combatte da due anni e più. Sono oltre 6000 le persone che si sono ritrovate in strada per l’iniziativa fortemente caldeggiata dai commercianti di via San Carlo, che con grande impegno economico hanno consentito ai Do Not Disturb di mettere in campo un’organizzazione impeccabile dal punto di vista logistico e qualitativo.

“Vista la soddisfazione di chi in questi giorni ha tenere alzata la saracinesca – ha affermato Serena Chiaraviglio dell’associazione Do Not Disturb – speriamo che per le prossime edizioni saranno sempre più gli esercenti che vorranno sostenerci e ravvivare questo ed altri angoli della città”.

L’organizzazione si è avvalsa inoltre del contributo di Arci Caserta, del patrocinio del Comune di Caserta e dell’aiuto di privati che hanno fatto parte della squadra dello Street…Stritt 2009, una manifestazione che ormai caratterizza l’inizio dell’estate casertana. Arrivederci alla prossima edizione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico