Caserta

Il Vescovo Farina incontra i sindacati di Cisl Fp

Il Vescovo Pietro FarinaCASERTA. Continua il “tour” di incontri cittadini di Monsignor Farina. Questa mattina, alle ore 12, il Vescovo ha incontrato la Segreteria provinciale della Cisl Funzione Pubblica, introdottada Donato Affinito, già ex assessore al Comune di Caserta, …

… il quale ha elogiato la presenza della Cisl Fp sul territorio. Erano presenti il Segretario Generale della Cisl Fp Caserta, Rino Brignola e i componenti la Segreteria. Tra i convenuti, Salvatore Palmieri, Carmine Lettieri, Ferdinando Fiore, Gino Pastore, Elio Ausilio, anche l’ultimo ingresso nella Segreteria, Giusi Capri, nuovo elemento a cui è stato affidato il settore organizzativo della federazione.

Dopo i saluti formali di rito, il Segretario Brignola ha voluto, in nome della Segreteria tutta augurare a Monsignor Vescovo un buon lavoro per il suo nuovo ministero pastorale e poter fare una panoramica delle condizioni lavorative in questa provincia: “Questa città e questa terra hanno bisogno assoluto di persone ed autorità che operino nel sociale – ha dichiarato il Segretario – Noi della Funzione Pubblica siamo lavoratori appunto del pubblico impiego, ma in questo momento abbiamo grandi difficoltà soprattutto con le famiglie dei lavoratori, nelle quali vi sono tanti giovani disoccupati. Proprio per questo la Cisl Funzione Pubblica ha pensato di creare per loro un punto informativo importante che è la Cisl Giovani, con la quale cerchiamo di indirizzarli e seguirli. Intanto siamo molto preoccupati anche per il settore sanità e per le ricadute che questo ha sul pubblico e sulla cittadinanza, per i continui tagli alle spese, per l’impossibilità di erogare il giusto e dovuto servizio all’utenza. La manifestazione del 23 luglio, di cui la mettiamo al corrente è infatti tesa anche a risvegliare l’opinione pubblica sul problema sanità in Campania e soprattutto in provincia di Caserta. Per tutte queste problematiche ci siamo anche preoccupati di attuare una sana informazione, dovuta alla cittadinanza, che come dicevo, è tenuta a conoscere quello che le capita intorno. Il progetto di un giornale della diocesi, dunque, ci vede di certo pronti alla collaborazione e a dare il nostro contributo costante. Noi della Cisl operiamo quotidianamente in grandi difficoltà e contiamo molto sul suo apporto, in particolare per aiutare i nostri giovani. Da un’ultima statistica abbiamo appreso di aver perso almeno 138mila neolaureati che sono andati a lavorare al nord, insieme cerchiamo di arginare questa gravissima perdita di talenti e risorse economiche”.

Il Vescovo, salutando i suoi ospiti ha quindi annunciato la prossima uscita di “Clarus, il quindicinale cattolico di Terra di Lavoro “che servirà a tenere informato “il popolo dei credenti, che nessuno cura, tenuto all’oscuro delle piccole e grandi cose che capitano attorno alle chiese, alle diocesi, alle parrocchie e dunque sul territorio. I mass media ormai ci hanno stravolto, mentalità e comportamenti per questo ci serve una piazza, un’agorà utile a veicolare le informazioni attraverso il filtro del cristianesimo. Il vostro aiuto, della Cisl Funzione Pubblica e di tutti, sarà necessario e fondamentale, da soli nessuna situazione può essere risolta, ma insieme, possiamo valutare soluzioni e opportunità anche per aiutare chi ha bisogno”.

In chiusura dell’incontro Salvatore Palmieri, congiuntamente con il Vescovo e la diocesi, ha promosso una iniziativa per coinvolgere i giovani nella lettura dell’ultima Lettera Enciclica di Benedetto XVI, In Caritas Veritate. Monsignor Farina, sceglierà quindi 50 giovani a cui regalare la pubblicazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico