Caserta

Casa della Donna, successo per “ri-cerca d’armonia”

Arturo GigliofioritoCASERTA. Gran successo alla Casa della Donna per la manifestazione “Ri-Cerca di Armonia”, organizzato dagli assessorati alle Politiche per le Pari Opportunità e Cultura del Comune di Caserta.

L’evento, che ha registrato una notevole affluenza di pubblico, non solo femminile, ed al quale sono intervenute numerose associazioni femminili presenti sul territorio ha preso il via con la presentazione dell’assessore Arturo Gigliofiorito (nella foto), ideatore della Casa della Donna ed i saluti del vicesindaco, Gianfranco Alois, intervenuto in rappresentanza del sindaco Nicodemo Petteruti.

L’evento è entrato nel vivo con il professor Angelo Calabrese, critico d’arte di fama internazionale, che, attraverso una rilettura mirata e chiarificatrice del tempo che stiamo vivendo e delle sue problematiche, ha fatto comprendere il ruolo fondamentale che la Casa della Donna può rivestire nel contesto sociale e culturale della Città di Caserta, per ricercare e realizzare l’armonia, intesa come traguardo per i bisogni dell’uomo del nostro tempo.

Nella presentazione delle opere dell’artista Claudia Mazzitelli, che ha proposto una ricercata rassegna dal titolo “Dive del nostro tempo”, il professor Calabrese ha sottolineato l’espressione finissima di gusto e ironia che le caratterizza, ricordando che sono “testimonianza di rispetto della tradizione come essere nel divenire e come tali vanno valutate”.

Chiusura affidata alla musica di Fausto Mesolella che rappresenta, per il professor Calabrese, “un richiamo all’impegno e al sentimento che sempre vale a coniugare arte e società, a sollecitare incontri che possano conciliare natura e cultura”.

Grande soddisfazione per la riuscita dell’evento è stata espressa dall’assessore Gigliofiorito per il quale “la città ha finalmente un luogo dedicato completamente alle donne nel quale presto saranno organizzate nuove interessanti iniziative.

La Casa delle Donne dimostra che Caserta è viva ed ha voglia di cultura, di arte, di musica e di ogni disciplina che permetta di incontrarsi e confrontarsi, alla ricerca di quell’armonia che già con questo primo evento abbiamo raggiunto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico