Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Europei Tiro a Volo, argento per Ennio Falco

Ennio FalcoCAPUA. Il tiratore capuano Ennio Falco, conquista una medaglia d’argento per l’Italia ai campionati europei di tiro a volo, specialità skeet in corso a Osijek in Croazia.

Il quarantunenne agente della Forestale sale sul secondo gradino del podio battendo allo shoot-off il ceco Sychra cui va il bronzo. Davanti a loro l’incontenibile norvegese Tora Brovold che eguaglia il record del mondo sia in qualificazione (125) che in finale (150) e si riconferma Campione Europeo.

“E’ stata durissima. Tore non ha sbagliato nulla e ha reso tutto più complicato ma devo dire che è stato comunque stimolante gareggiare con lui – ha commentato Ennio Falco – i piattelli della finale erano durissimi ma ho stretto i denti e sono pienamente soddisfatto di come è andata. Questo risultato è la conferma che sto lavorando bene e i 20 giorni che ci separano dal Mondiale di Maribor mi serviranno per migliorare ancora”.

Il romano Valerio Luchini (Carabinieri) manca lo shott-off per l’ingresso in finale di un solo piattello e con i suoi 120 centri su 125 si ferma inottava posizione. Ultimo degli azzurri Christian Eleuteri (Forestale) di Latina resta lontano dalla parte alta della classifica e chiude al 34° posto con 115.

Gli azzurri si meritano comunque il bronzo a squadre (358/375) dietro alla Repubblica Ceca e alla Norvegia, rispettivamente prima e seconda. Niente di fatto per la rinnovata compagine Junior. I migliori dei nostri sono Michael Palmieri di Ancona e Angelo Moscariello di Napoli che si fermano in 7ª e 8ª posizione con 115 centri su 125 il casertano Tammaro Cassandro, nipote di Ennio Falco con 106 si ferma al 31° posto.

Il Commissario Tecnico Fazi tira le somme: “Sono soddisfatto. Ennio ha dimostrato ancora una volta di essere un campione e un atleta validissimo, come ho sempre sostenuto. Sono convinto che anche la Mondiale darà il massimo e riuscirà a portare a casa il risultato. A Maribor ci saranno lui, Andrea Filippetti e Valerio Luchini che in questi giorni ha avuto qualche problemino di salute che ha indubbiamente condizionato il risultato. Gli Juniores pagano lo scotto dell’esordio ma ritengo che questa esperienza sarà propedeutica ad un mondiale di livello”.

Per l’Italia i Campionati Europei si chiudono con un bottino impressionante. Quattordici le medaglie conquistate, 7 ori, 5 argenti e 2 bronzi, che garantiscono agli azzurri la leadership del Medagliere 2009. L’appuntamento per tutti gli appassionati è fissato per l’8 agosto 2009 a Maribor (SLO) per i Campionati Mondiali.

Risultati Skeet Senior: 1° Tore Brovold (NOR) 150/150; 2° Ennio Falco (ITA) 147 (+2); 3° Jan Sycra (CZE) 147 (+1); 4° Harald Jensen (NOR) 145; 25° Georgios Achilleos (CYP) 144; 6° Sergey Aksyutin (RUS)142; 8° Valerio Luchini (ITA) 120/125; 34° Christian Eleuteri (ITA) 115.

Skeet Junior: 7° Michael Palmieri (ITA) 115/125; 8° Angelo Moscariello (ITA) 115; 31° Tammaro Cassandro (ITA) 106.

Squadre Senior: 1ª Rep. CECA 361/375; 2ª Norvegia 360; 3ª Italia 358 Squadre Junior: 1ª Cipro 347; 2ª Svezia 346; 3ª Rep. Ceca 339; 4ª Germania 339; 5ª Italia 334.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico