Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Calcio, l’Asd Capua potenzia il settore giovanile

 CAPUA. Il settore giovanile dell’Asd Capua ha tutta l’intenzione di voler proseguire sulla falsariga della scorsa stagione, quando ha presentato ben quattro squadre ai play-off regionali, addirittura cinque se si considera anche la Juniores.

Anzi l’obiettivo dichiarato del dirigente responsabile Alberto Guarino è quello addirittura di “migliorare quanto fatto nella scorsa stagione, superando qualche turno in più dei play-off”.

Nella passata stagione infatti le compagini giallorosse sono state fermate al primo o al secondo turno, garantendo comunque alla società capuana una grande visibilità a livello regionale, ricordiamo, infatti, che la società presieduta da Giuseppe Acunzo è stata l’unica, in tutta la regione, unitamente alla gloriosa “Mariano Keller” a portare tutte le categorie agonistiche giovanili ai play-off.

I programmi per la prossima stagione vengono illustrati dal Direttore Tecnico Mimmo Bova: “E’ nostro intento potenziare la struttura dirigenziale e tecnica del nostro Settore Giovanile, per perpetuare questa nostra linea di successi e di continua crescita che in soli due anni ci ha permesso di essere sempre presenti, con tutte le categorie partecipanti, alla disputa dei play-off. Stiamo terminando di delineare le squadre delle varie categorie, affidandole a tecnici qualificati e di prim’ordine, cercando appunto di allestire delle squadre che sapranno dire la loro anche nel prosieguo dei play-off”. “A proposito dei tecnici”, è Guarino che interviene, “ci fa piacere sottolineare che nella nostra società anche ai tecnici viene data la possibilità di crescere, infatti sia la Prima Squadra, che parteciperà al campionato di Promozione, che la Juniores Regionale, saranno guidate da due tecnici che fino alla scorsa stagione hanno allenato le squadre del nostro Settore Giovanile”.

Tutti questi ottimi risultati hanno fatto si che davvero numerosi ragazzi dell’Asd. Capua siano stati visionati da società di tutte le categorie, infatti diversi ragazzi sono stati ospiti del Fc Bologna a Casteldebole (Bo) per essere visionati direttamente dallo staff tecnico della società professionistica. Inoltre, un ’95 è stato a Verona per una settimana ospite del Chievo, mentre tanti altri sono stati oggetto di contatto da diverse altre realtà, a questo proposito è oramai certo il passaggio di un ’93 al Real Marcianise in Prima Divisione, mentre già l’anno scorso due ragazzi del ’92 si accasarono con la Paganese, sempre in Prima Divisione. La stessa Paganese per questo finale di stagione ha chiesto ed ottenuto in prestito due ragazzi del ’93 ed uno del ’94 per meglio visionarli.

Mimmo Bova sottolinea che “da sempre la nostra linea è quella di non porre alcun veto ai ragazzi che suscitano interesse da parte di società di categoria superiore, senza mercanteggiamento alcuno, come purtroppo sovente accade nella grande maggioranza dei casi. Anzi favoriamo ed incoraggiamo il salto di categoria se ciò può corrispondere ad un effettivo miglioramento per la carriera del giovane calciatore, cercando sempre e comunque di ottenere il massimo per il bene dei ragazzi stessi”.

Alberto Guarino tiene a precisare che “che tutte le attività del Settore Giovanile dell’Asd Capua si svolgeranno solo ed esclusivamente a Capua, non in località limitrofe come erroneamente diffuso da qualche organo di stampa”.

Continua senza sosta, quindi, il grande lavoro del binomio Bova-Guarino, i veri e propri fulcri del settore giovanile giallorosso, i quali assieme al resto della società capuana stanno entusiasticamente definendo tutti i dettagli per la prossima stagione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico