Campania

Vico Equense, estate tra festival, convegni e spettacoli teatrali

 VICO EQUENSE (Napoli). “Faito Doc Festival”, sta per concludersi la terza edizione della rassegna internazionale di cinema documentario svoltasi presso il Monte Faito.

La manifestazione è stata organizzata dal Comune di Vico Equense, nell’ambito del progetto “Oceano Verde Faito” destinato al rilancio della montagna, e patrocinata dal Comune di Castellammare di Stabia. “Il Faito Doc Festival è stato inserito all’interno di un progetto a cui da tempo sta lavorando l’Amministrazione – afferma Matteo De Simone, assessore al turismo – che mira alla valorizzazione della nostra meravigliosa montagna e che sta riscuotendo grande successo. Alle precedenti kermesse, Mediflorfestival e Expo Faito, c’è stata grande affluenza in termini di pubblico. Anche questa rassegna di cinema documentario ha rappresentato uno step importante nel percorso che stiamo costruendo”. Domani, sabato 1 agosto, i film in concorso che verranno proiettati presso il Parco Oceano Verde sono: The choir, ore 16, e Piotr Andrewski, voyageur intranquille, ore 19,45. Domenica 2 agosto, ore 19,00 si terrà la premiazione del vincitore, seguita dal concerto di Giacomo Laricca. Il documentario vincitore verrà, poi, trasmesso su Rai Sat Extra.

E’ dedicato al giornalismo il secondo appuntamento con “Incontri al Glicine” in programma domenica, 2 agosto, alle 21 sulla terrazza dell’hotel Aequa. Sul tema “Il G8 de L’Aquila: una grande prova mediatica” parleranno Cesare Protetti, redattore centrale dell’agenzia Apcom, e Stefano Polli, capo redattore centrale dell’Ansa e responsabile dell’area internazionale. Entrambi sono autori del volume “E’ l’Agenzia bellezza!” edito dal Centro di documentazione giornalistica. Durante la conversazione saranno illustrati i “segreti” del lavoro di copertura mediatica di un grande evento come quello tenutosi a L’Aquila che ha proiettato all’attenzione internazionale il capoluogo abruzzese. La serie degli incontri culturali promossa dalla direzione dell’albergo vicano in collaborazione con il Museo Mineralogico Campano è patrocinata dall’assessorato comunale alla cultura e si inquadra nel programma “Estate a Vico”.

Sarà uno spettacolo prodotto dall’associazione culturale Teatro Mio a rappresentare l’Italia al Festival Internazionale di Teatro Sperimentale, che si terrà a Marche en femenne – (Belgio) dal 30 Luglio al 7 Agosto. L’Associazione vicana presenterà per l’occasione, uno spettacolo scritto e diretto da Olimpia Alvino intitolato “Nemesis” e che è l’adattamento teatrale del famoso romanzo del Mastriani “Medea di porta Medina”. Il prestigioso festival si svolge ogni anno e la selezione, operata dalla Uilt (Organizzazione Nazionale Italiana per il coordinamento del Teatro non professionistico) è veramente dura e capillare. Grande orgoglio quindi per la nostra città che grazie alla tenacia e alla professionalità di Teatro Mio farà parlare di se in una kermesse di così grande prestigio. “Non posso mancare di ringraziare, in questa occasione– dice Bruno Alvino, presidente Teatro Mio – il Comune di Vico Equense che ci ha sempre sostenuto e fatto quindi crescere al punto di essere capaci di raggiungere i risultati che nella fattispecie e in generale abbiamo raggiunto sul territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico