Campania

Sant’Antimo, il sindaco invoca maggiore presenza delle forze dell’ordine

Francesco PiemonteSANT’ANTIMO (Napoli). Dopo la lite tra i due giovani ragazzi santantimesi sfociata poi in un accoltellamento, avvenuta lo scorso sabato 11 luglio nel parcheggio antistante la casa comunale, il sindaco Francesco Piemonte

….diffonde la lettera che il 26 giugno scorso ha inviato al Prefetto, al Questore di Napoli ed al commissario di polizia di Frattamaggiore.

“Si fa seguito alla numerosa corrispondenza e agli incontri avuti sull’argomento di cui in oggetto (sede del Posto di Polizia in Via Giacinto Gigante n.d.r. scontro) per evidenziare la particolare criticità del territorio di Sant’Antimo, continuamente esposto ad episodi di microcriminalità, e per ribadire ancora una volta l’assoluta necessità ed urgenza di provvedere ad un rafforzamento dell’attuale presidio di Polizia ovvero per rinnovare la richiesta di insediare un Commissariato con le più ampie funzioni assicurando, sin da oggi, la volontà di questa amministrazione, nello spirito di collaborazione attiva dei comuni alla ricerca di soluzioni che migliorino la sicurezza dei propri territori, di farsi carico della ricerca di idonee soluzioni dal punta di vista logistico. Al momento, e già da molti anni, il posto di polizia sito in via Giacinto Gigante è dotato di sole due unità nelle 12 ore a fronte delle decine di unità presenti all’atto dell’insediamento. Si fa rilevare che l’occupazione da parte della Polizia di Stato dei suddetti locali senza aver mai sottoscritto un contratto di locazione ci impedisce di intervenire per l’esecuzione dei lavori da Voi più volte richiesti e crea, in ogni caso, disagi a questo Ente costringendolo a venir meno alle più recenti disposizioni legislative che impongono agli enti locali di provvedere alla valorizzazione del proprio patrimonio immobiliare. Per i motivi innanzi esposti si chiede di comunicare con la massima urgenza le vostre decisioni sia nel caso si opti per un significativo rafforzamento dell’attuale Posto di Polizia nei locali di Via G. Gigante e quindi per la stipula del contratto di locazione sia nel caso si decida per l’istituzione di un vero Commissariato da allocare presso altra sede. Nel caso in cui è vostra intenzione mantenere l’attuale organico (due unità) questa Amministrazione è disposta ad individuare, in tempi brevi e con la vostra supervisione, una nuova sede confacente, anche dal punto di vista logistico, alla esigua presenza di personale. Nel confermarvi la mia assoluta disponibilità auguro a tutti voi buon lavoro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico