Campania

Sanità in Campania, il ministro Sacconi annuncia commissariamento

Maurizio Sacconi SALERNO. In collegamento telefonico all’assemblea dell’Unione industriali di Salerno, il ministro del Welfare e della Sanità, Maurizio Sacconi ha parlato di un probabilecommissariamento della sanità campana, alla luce del pesante debito.

“Se la sanità campana non si caratterizzerà presto con un piano di rientro credibile, il commissariamento diventa non solo necessario ma utile e imprescindibile”, ha detto Sacconi.

“La Regione Campania deve fare una adeguata riorganizzazione che sappia concentrare il bisogno ospedaliero – ha precisato il ministro – e diffondere servizi territoriali che prevengano il bisogno. Quando gli amministratori regionali superano determinati indicatori di bilancio – ha detto ancora il ministro della Sanità – deve scattare anche per essi una sorta di fallimento, un fallimento politico ed i libri debbono essere portati al popolo con l’impossibilità dei politici di ricandidarsi”.

“Questa è la deterrenza – ha concluso Sacconi – che può cambiare le regole del gioco sul territorio e riorientarle verso la correttezza. Nel Sud non si può avere una sanità che costa molto di più, garantendo molto di meno nei servizi ai cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico