Campania

Mario Orfeo lascia Il Mattino e va a dirigere il Tg2

Mario OrfeoNAPOLI. Mario Orfeo, attuale direttore de “Il Mattino” di Napoli,è il nuovo direttore del Tg2, mentre Massimo Liofredi, già capostruttura di Raiuno,diventa il massimo dirigente diRaidue.

Lo ha deciso il Consiglio di amministrazione di Viale Mazzini. La propostaè stata fatta dal direttore generale Mauro Masi. La nomina di Orfeo è avvenuta all’unanimità, quella di Liofredi con sei voti a favore e tre contrari.

Napoletano, 43 anni, Orfeo approda al Tg2 dal quotidiano napoletano, che dirigeva dall’estate del 2002. Dal 1990 aveva iniziato a lavorare nella redazione di Napoli di Repubblica, restandovi per quattro anni. Era poi passato alla sede centrale di Roma, ricoprendo il ruolo di capo del servizio politico. Nel 2007 ha vinto il premio Ischia internazionale di giornalismo per l’informazione scritta.

Liofredi, 54 anni, è stato negli ultimi sette anni capostruttura di Raiuno, dove si è occupato soprattutto di intrattenimento, seguendo programmi come Domenica in, Lo Zecchino d’oro, la Partita del cuore, alcuni eventi estivi e Telethon. Nel 2007 ha ricevuto la laurea honoris causa in scienze della comunicazione dall’Universitas Sancti Cyrilli di Malta, per aver dato uno spazio fisso in tv alla ricerca sul cancro e altre gravi malattie.

Ora, chiuse le pratiche Raiuno e Raidue, si discute delle nuove nomineal Tg3 e alla direzione del terzo canale. Per iltelegiornale è insistente il nome di Bianca Berlinguer, che andrebbe bene anche ai consiglieri di centrodestra; per la rete, in ballottaggio la riconferma di Paolo Ruffini, che piacerebbe allo stesso Franceschini, o la promozione di Antonio Di Bella, attuale direttore del Tg3. Vi è anche l’ipotesi Barbara Palombelli,moglie di Francesco Rutelli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico