Campania

“L’Albero Vagabondo” al Giffoni Film Festival

 SALERNO. Lunedì 13 luglio, alle ore 18.30, l’“Albero Vagabondo, il Guardiano della Montagna” sarà al Festival del Cinema di Giffoni nel Parco Hollywood e, con i piccoli giurati, farà una grande Festa del Colore in difesa della Montagna.

L’Albero vagabondo è una pittoscultura itinerante realizzata dal maestro Giovanni Spiniello – Biennale di Venezia ‘68, Quadriennale di Roma ‘75, Segnalato Bolaffi da Crispolti ’79. E’ stata realizzata, in parte, proprio con i rifiuti che i cittadini abbandonano in montagna, lungo le strade, sulle rive di fiumi e torrenti e si compone di materiale “contaminante”: scarti ferrosi, reti, verderame, pezzi di albero, ramaglie di ulivo, foglie, spighe, il tutto tenuto insieme dalla schiuma del poliuterano espanso.

L’iniziativa, ideata e progettata dall’Associazione culturale Giovanni Spiniello, nasce dalla volontà di focalizzare l’attenzione di istituzioni e cittadini sul fenomeno dell’abbandono dei rifiuti in montagna e invita a riflettere sulla diffusa mancanza di senso civico nell’utilizzo del patrimonio ambientale irpino e campano. Il suo viaggio è iniziato sui tetti del Centro Storico di Avellino nel Natale 2008 ed è continuato con le Feste del Colore a S. Stefano del Sole nel Parco Regionale dei Monti Picentini (6 giugno) ed a Cairano in occasione del Festival Cairano7x (22-28 giugno).

 Al Giffoni Film Festival l’artista installerà l’Albero Vagabondo e gli Stiliti, figure che rappresentano l’aridità e la secchezza della terra, ma colorate dall’entusiasmo e dalla speranza dei bambini. Ogni bambino riceverà la favola dello Spirito dell’albero, che spiega come nasce l’iniziativa e avrà per sé un pennello, una tavoletta di pioppo e quattro colori primari: bianco, giallo, blu e rosso.

Non ci saranno grigi e neri perchè non vogliamo toni scuri! Sul prato del giardino sarà disegnata la T di terra, formata da due striscioni di tela. Alla fine della Festa del Colore le tavolette e gli striscioni andranno a completare l’installazione dell’Albero vagabondo e resteranno insieme fino al lunedì successivo lanciando un messaggio di gioia e speranza.

L’evento sviluppa e riprende il percorso di interventi nel sociale che Giovanni Spiniello porta avanti fin dagli anni ’60 coniugando arte, didattica e sperimentazione tecnica nei momenti dell’happening.

Info: www.alberovagabondo.it/www.giovannispiniello.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico