Campania

Il governo ha commissariato la sanità in Campania

 NAPOLI. Il Consiglio dei Ministri ha deciso il commissariamento del sistema sanitario in Campania ed in Molise, affidandone la gestione ai presidenti delle rispettive regioni.

La gestione della sanità, secondo quanto riferito da fonti governative, dovrebbe essere successivamente affidata a “sub-commissari” esterni alle rispettive amministrazioni.

Nel frattempo, avranno competenza sulla sanità i governatori di Campania e Molise.

Soddisfazione dagli ambienti politici del centrodestra campano. Paolo Romano, capogruppo di Forza Italia-Pdl al Consiglio regionale, commenta: “Dopo aver sradicato l’emergenza rifiuti in Campania il governo Berlusconi si appresta dunque a rimuovere quella della malagestione della sanità. Come avevamo preannunciato ieri, dunque, si compie oggi un atto di giustizia nei confronti dei cittadini e del loro diritto alla salute. Ma la buona notizia è doppia perché, come avevamo chiesto, i sub commissari saranno esterni all’amministrazione regionale garantendo così rigore e trasparenza. Voglio augurarmi che ora nessuno si presti a facili quanto inopportune e inadeguate strumentalizzazioni politiche rispetto ad un commissariamento che è solo e soltanto un atto dovuto e che apre finalmente ad una reale possibilità di rilancio di un settore messo letteralmente in ginocchio in tutti questi anni di governo regionale del centrosinistra. Così come mi auguro che vengano sconfessate le indiscrezioni circa un eventuale ricorso della Regione al commissariamento. Diversamente la lettura sarebbe fin troppo chiara: quella di un vano quanto inutile e irresponsabile tentativo di continuare indisturbati nella gestione clientelare della sanità. Gestione utile forse a qualcuno ma disastrosa per i cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico