Napoli Prov.

Giffoni e Ischia capitali del cinema festivaliero

 Dal 12 luglio la Campania ospita due grandi kermesse cinematografiche, diversissime tra di loro ma, entrambe, di grosso richiamo internazionale.

Cominciamo dalla manifestazione piú stagionata e prestigiosa. Per festeggiare la vigilia dei suoi primi 40 anni il Giffoni Film Fest si trasforma in Giffoni Experience, sottolineando l’intenzione del direttore storico, Claudio Gubitosi, di aprire le porte dell’evento a forme artistiche variegate, anche se il cinema rimane il fiore all’occhiello. A differenza degli anni passati, la piccola cittadina del salernitano si anima di proiezioni, incontri, dibattiti, concerti non già per una sola settimana bensì fino al 25 luglio per riservare spazio a numeri diventati davvero incredibili. 30 lungometraggi e 42 cortometraggi in concorso, 73 pellicole fuori concorso e 25 eventi speciali rappresentano, infatti, la prova della decisa evoluzione del Festival ai quali si aggiungono i 2800 giovani (600 in piú della scorsa edizione), che formano le quattro giurie chiamate a premiare le opere presentate nelle diverse sezioni (da 3 a 12 anni, maggiori di 13, maggiori di 16 e adulti dai 21 in poi). Una rassegna che, nonostante gli “anta”, rimane fresca come i suoi protagonisti e ospita, anche quest’anno, nomi di eccellenza del panorama mondiale e nazionale. Le attrici Winona Ryder, Eva Mendes, Naomi Watts, il regista Baz Luhrman, l’attore Liev Schreiber hanno già assicurato la loro presenza insieme a Giovanna Mezzogiorno, Raoul Bova, Sergio Castellitto e tanti altri protagonisti della scena italiana per dare vita a un parterre mai così ricco. Tra le anteprime maggiormente attese spiccano gli americani “Harry Potter e il Principe Mezzosangue” e “L’era glaciale3”.

L’isola verde, invece, diventa, fino al 19 luglio, un’appendice estiva di Hollywood grazie al VII Global Film & Music Fest, evento, prodotto da Pascal Vicedomini, che propone in anteprima lungometraggi, soprattutto, statunitensi della prossima stagione cinematografica e ospiti di indubbio calibro. Tra questi svetta il nome di Dario Argento, uno dei nostri cineasti maggiormente noti all’estero, al quale viene consegnato l’Ischia Legend Award 2009. A celebrarlo interverranno gli interpreti della sua ultima fatica, “Giallo”, ancora inedita il premio Oscar Adrien Brody, la spagnola Elsa Pataky e la francese Emanuelle Seigner. Il carismatico maestro del brivido sarà affiancato dai colleghi Francesca Archibugi, Marco Risi e Citto Maselli, oltre che dallo scenografo Dante Ferretti e dalla costumista Francesca Lo Schiavo, entrambi piú volte vincitori di un Academy Award, e da due autentiche star come Rosario Dawson (attrice principale del film di Gabriele Muccino “Sette anime”) e Matt Dillon (ex “Ragazzo della 56esima strada”).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico