Campania

Camorra, arrestato il killer Paolo Russo dei Cardillo-Ranieri

 NAPOLI. È finita la fuga di Paolo Russo, 45 anni, elemento di spicco e killer del sodalizio “Cardillo-Ranieri” meglio noti come “teste matte” operante nei quartieri Spagnoli di Napoli.

L’uomo si trovava in compagnia di una donna quando i carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno fatto irruzione nell’ appartamento di via Vicinale, a Soccavo e lo hanno arrestato. A suo carico la Corte di Assise di Napoli ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere in seguito alla condanna all’ergastolo per l’omicidio di Ciro Napoletano, commesso la domenica delle Palme del 1991. Con lui è accusato del delitto il cugino Paolo Pesce, latitante arrestato sempre dai carabinieri il 16 dell’anno scorso a Fuengirola, in Spagna.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, un concerto-aperitivo nella chiesa di Sant'Anna sulle note di Cimarosa e Mozart - https://t.co/GxUKaitMQ3

'Ndrangheta, 24 arresti in Calabria: c'è anche ex deputato Galati - https://t.co/IQrVGVnO5f

Lavoro nero in agricoltura: scoperti 131 irregolari fra Trento e Bolzano - https://t.co/oCG0KNVhV2

Scoperto falso cieco nel Vibonese, denunciati anche due medici - https://t.co/LzxkXJQ4Tt

Condividi con un amico