Campania

Ariano Irpino, week-end di jazz

 ARIANO IRPINO (Avellino). Ariano in Jazz è un festival alla prima edizione, ideato e realizzato da altrettanto giovani promotori che con questo evento intendono coniugare la passione per la musica jazz al piacere della lettura…

…e alla riscoperta delle tradizioni eno-gastronomiche, che contraddistinguono e caratterizzano il patrimonio culturale del proprio territorio di origine, l’Irpinia. L’evento usa lo strumento dell’intrattenimento artistico e culturale come precisa strategia per rivitalizzare luoghi, persone e tradizioni che per la loro ubicazione sono sempre sotto la continua minaccia dell’oblio e dell’abbandono. Al contrario, Ariano in Jazz, come altre importanti manifestazioni organizzate in Irpinia, rappresenta l’ennesima sfida di chi crede nelle potenzialità turistiche di un territorio, e facendo leva sulle proprie capacità organizzative e visione di lungo periodo vuole riuscire a posizionare queste aree come centri d’attrazione culturale capaci di intercettare la diffusa domanda di musica, arte, letteratura e tradizioni su scala regionale e nazionale. Il programma di Ariano in Jazz si articola in tre giornate. Ogni giorno verranno proposte attività diversificate e momenti di intrattenimento che offriranno al turista la possibilità di vivere le atmosfere del festival a partire dal primo pomeriggio proseguendo fino a notte fonda. Tutti i pomeriggi le strade del centro storico della città di Ariano verranno invase dalle note e dalle atmosfere della Brass Band “Salerno Street Parade”.

In apertura della tre giorni ad Ariano Irpino, si terrà un convegno sul tema “La cultura come punto di forza per la valorizzazione del territorio”. Nei pomeriggi successivi sono previsti reading musicali all’interno dell’atrio di uno dei più bei palazzi storici della città, Palazzo Cozzo. Punta di diamante del corposo cartellone saranno i tre concerti jazz serali affidati a nomi di spicco della scena jazzistica nazionale. Stiamo parlando di band del calibro di Giovanni Amato Quartet, A.C.R. Trio, Alice Ricciardi Quartet, Luigi & Pasquale Grasso Quartet accompagnati dallo special guest Attilio Troiano. Importanti realtà della tradizione gastronomica e vitivinicola irpina verranno attivamente coinvolte nell’ambito della rassegna attraverso l’allestimento di punti di degustazione dove gli ospiti potranno scoprire ed apprezzare le eccellenze della tradizione eno-gastronomica locale. Le serate continueranno fino a notte tarda presso alcuni locali della città dove sarà possibile assistere a delle jam session d’eccezione che verranno magistralmente guidate dall’A.C.R. Trio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico