Aversa

Siad, il Pd critica le scelte di Ciaramella

Mariano D’AmoreAVERSA. L’approvazione del Siad, la scorsa settimana in Consiglio comunale, continua a tenere banco tra l’opinione pubblica e tra i rappresentanti dei partiti politici.

A parlare è oggi il segretario cittadino del Partito Democratico Mariano D’Amore. “Sono stati necessari nove anni per giungere all’approvazione dello strumento di pianificazione commerciale di Aversa, il cosiddetto Siad. Quando l’amministrazione Golia, nel lontano 2000, avviò la redazione del piano, Aversa fu una delle prime città in Campania ad attivarsi. Oggi è una delle ultime realtà a dotarsi del piano commercio. Nel frattempo, il settore si è sviluppato al di fuori di ogni regola. Nel merito, noi del Pd siamo contrari ad alcune scelte contenute nel Siad. Il piano prevede l’insediamento di una nuova struttura della grande distribuzione, si presume di tre-quattromila metri quadri, nella zona di Aversa Nord, al confine con Teverola, Inoltre, è prevista la possibilità di aprire 15 nuovi centri di media distribuzione, cioè tra i 250 e i 1.500 metri quadri. Nell’ultimo consiglio comunale, il Pd ha presentato, attraverso il consigliere Francesco Gatto, un emendamento che consentiva l’apertura al massimo di 5 centri di questo tipo, ma la nostra proposta non è stata accolta dalle altre forze politica, di maggioranza e di opposizione. Ce ne rammarichiamo molto. L’idea di consentire l’apertura ad Aversa di alcune magliaia di metri quadri di nuove strutture commerciali è sbagliata perché creerà ulteriori problemi al già caotico traffico cittadino e determinerà una nuova espansione della distribuzione organizzata in un settore, come il commercio aversano, già saturo in molti comparti e afflitto da gravi condizioni di crisi. Non si può, da un lato, parlare di sostegno ai centri commerciali naturali e, dall’altro, assumere scelte che aprono la strada a nuove strutture della medio-grande distribuzione. O si è in mala fede o si hanno le idee confuse. Da che parte sta l’amministrazione Ciaramella ed esiste una politica coerente per il commercio ad Aversa?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico