Aversa

Normanna, arriva il difensore Danilo Pistillo

 AVERSA. Arriva in maglia granata il difensore Danilo Pistillo. Nato il 16 Aprile del 1986 a Roma, Pistillo inizia la carriera calcistica nelle giovanili dell’As Roma, …

… trasferendosi, a soli ventun’anni, nella stagione 2007/2008, alla Sambenedettese (C2) dove rimane per due campionati prima di passare al Rovigo Calcio (C1) nel gennaio 2009.

Difensore destro molto duttile, in grado di giocare in ogni ruolo del reparto arretrato, ma, all’occasione, di essere utilizzato anche come esterno di centrocampo, il neo calciatore granata ha tra le proprie caratteristiche principali la velocità e la capacità di portarsi sul fondo e crossare: «Sono appena diventato un giocatore dell’Aversa Normanna – dichiara Pistillo – e da questo momento mi metto completamente a disposizione del mister. Sono contento che la dirigenza mi abbia dato una possibilità per me molto importante e sono intenzionato a ripagare con i risultati in campo la fiducia corrispostami».

Molto determinato e caparbio, il neo difensore granata arriva in una società che lo ha favorevolmente colpito fin dagli approcci iniziali: «Ho avuto immediatamente sensazioni positive sull’Aversa Normanna. Quando ho incontrato il direttore sportivo De Vito – prosegue – e ho ascoltato le sue parole, ho immediatamente compreso di essermi trovato al cospetto di una società seria ed ambiziosa, per cui è importante non solo l’aspetto calcistico ma anche i valori che attraverso questo sport si possono diffondere. Lo dimostra il fatto che abbiano deciso di sposare la linea verde e di puntare su noi giovani. Il nostro potrà essere un contributo importante per tutta la squadra, metteremo a disposizione degli altri la nostra freschezza ed i nostri stimoli, traendo dai veterani insegnamenti importanti. Sarà uno scambio vicendevole che aiuterà certamente noi tutti a fare un buon campionato».

«Della rosa normanna – conclude Pistillo – conosco Giannotta, Massimo e Tovalieri con cui ho trascorso gli anni nelle giovanili della Roma. Quel che mi interessa adesso è ambientarmi e farmi trovare immediatamente pronto dal mister. Sono un giocatore dell’Aversa Normanna e lavorerò, sodo e con grande dedizione, come mio solito, per la causa di questa squadra, con l’obiettivo di dare grandi soddisfazioni alla dirigenza ma anche a tutti i tifosi aversani».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico