Aversa

Marino: “Ridare dignità ad Aversa Nord”

Giovanni MarinoAVERSA. Il Question Time ad Aversa non esiste più da tempo, ma le problematiche cittadine continuano a tener banco sugli organi di stampa e di informazione.

L’unico metodo per “far sentire” la propria voce resta per gli esponenti politici aversani quello di chiamare il sindaco Domenico Ciaramella a confrontarsi pubblicamente sui fatti di interesse cittadino. Poche settimane dopo l’appello dell’ex assessore Antimo Castaldo, arriva quello del consigliere indipendente Giovanni Marino, che comunque già in passato si è interessato della questione.

“Sono mesi che la abbiamo raccolto più di 500 firme di residenti dell’area Aversa Nord, come sono mesi che abbiamo chiesto di puntare i riflettori sul nostro quartiere, immobilizzato da molti, troppi disservizi”. La richiesta al primo cittadino è questa: un pubblico confronto con la gente di Aversa Nord, stanca di essere considerata quartiere popolare.

In effetti, nell’area in questione si trova un’altissima densità abitativa, e durante la settimana la posta centrale, la Facoltà di Architettura, il Mercato Ortofrutticolo, lo stadio comunale, attraggono centinaia di persone, anche non residenti, che transitano sull’arteria di viale Europa. Mancano zone di stallo per la sosta, segnaletica orizzontale e verticale, mancano telecamere per la videosorveglianza (molto spesso si sono registrati scippi e furti) ma anche maggiori cassonetti per la raccolta dei rifiuti. Manca, insomma, una programmazione valida per la vivibilità quotidiana.

L’appello del consigliere Marino, che tra l’altro abita in zona, è quello di dare dignità ad un quartiere dove i residenti sentono di appartenere ad una diversa Aversa, un’Aversa di serie B.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico