Aversa

La Polfer di Aversa protesta: “Lavoriamo nel degrado”

PolferAVERSA. Il Silp per la Cgil manifesta contro la Direzione delle Ferrovie dello Stato e l’Amministrazione della Polizia di Stato, per la precaria condizione in cui costringono a vivere ed operare i lavoratori della Polfer di Aversa.

“Il degrado degli ambienti – afferma il segretario provinciale del Silp-Cgil Raffaele Persico – è così evidente che una parte di essi è stato già interdetto in seguito alle verifiche da parte dei competenti organismi. Tale situazione, oltre a penalizzare gli operatori di Polizia, si riverbera inevitabilmente sull’efficienza dei servizi di sicurezza e vigilanza, per non parlare dell’immagine negativa che si fornisce al cittadino che per qualsiasi ragione si reca negli uffici Polfer. Ciò nonostante, i poliziotti continueranno ad assolvere ai propri doveri, ma noi continueremo a chiedere con fermezza e determinazione all’Amministrazione Centrale della Polizia Stato di dare un segno di discontinuità rispetto all’attuale deprecabile situazione, reperendo con ogni urgenza una sede di servizio dignitosa e decorosa per la Polfer di Aversa”.

Le Ferrovie dello Stato, – continua Persico – dal canto loro, devono comprendere che non possono pretendere un servizio di Polizia a spese dei contribuenti, senza garantire un minimo di supporto logistico alle donne e agli uomini impegnati nella salvaguardia dei diritti dei cittadini. L’accresciuta domanda di sicurezza che ancor di più viene rilevata dopo il rifacimento della piazza e degli spazi antistanti la stazione ferroviaria merita risposta adeguata, per le quali il Silp per la Cgil continuerà a battersi fino a che la problematica non venga affrontata e risolta, chiedendo il sostegno dei cittadini a cui, in definitiva, è diretto il nostro servizio”.

Il sindacato ha interessato della vicenda anche il sindaco della città di Aversa, Domenico Ciaramella.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico