Aversa

Il centrosinistra si ritrova alla presentazione del libro di Ferrara

Raffaele FerraraAVERSA. “Di Nobili Speranze”, questo il titolo del libro dato alle stampe dall’avvocato aversano Raffaele Ferrara, già sindaco della città normanna, e da sempre uno dei politologi più accreditati della regione.

Il testo, scritto come se fosse un’intervista, dal giornalista Nicola Rosselli, parla della sua esperienza da sindaco, inserita nel contesto più generale della politica italiana di quegli anni. Presentato presso l’ex Macello di via Tristano, ha registrato da subito un ampio consenso. La sala era gremita di gente, persone, ex compagni di partito, in sostanza simpatizzanti ed elettori della sinistra aversana. Personalità anche controverse, ed in passato in palese disaccordo politico, che invece si sono ritrovate a discutere sui temi della città.

Di certo si può affermare che la presentazione del libro è stata anche più produttiva ed entusiasmante dell’incontro tenuto lo scorso gennaio dal movimento “Per rabbia e frustrazione”, del quale lo stesso Ferrara fu promotore, che aveva registrato un modesto afflusso di pubblico ed uno scarso gradimento, tanto che dopo la prima riunione non ve ne furono altre. La situazione all’ex Macello è stata totalmente ribaltata. L’interesse primario per l’ottimo testo è stato suggellato anche dalla voglia di rivedersi e di riparlare di molti argomenti, troppi forse da trattare in un’unica serata.

Il gotha del centrosinistra era riunito per stringersi intorno ad un uomo che ha cambiato l’idea della Città di Aversa. L’autore ha firmato e personalizzato ad ognuno la copia del libro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico