Aversa

…e arriva anche il il terzino Mirko Bertoncini

Mirko Bertoncini AVERSA. Arriva anche il terzino sinistro Mirko Bertoncini nella formazione normanna. Nato a Pisa il 22 giugno del 1986, Bertoncini inizia la propria carriera calcistica nel settore giovanile dell’Empoli, …

… disputando diversi campionati con la Primavera, prima di esordire, a soli diciotto anni, nella stagione 2004/2005, in serie B, sotto la guida del tecnico Mario Somma. Basta una sola apparizione con la prima squadra toscana per destare le attenzioni della Carrarese che l’anno dopo lancia il giovane terzino sinistro in serie C2. Negli anni a seguire sono ancora alcune squadre toscane di serie C a contendersi Bertoncini che nel 2006/2007 milita tra le fila del Prato (C2), per poi vestire la casacca della squadra di Jesolo nel 2007/2008. Dallo scorso Settembre il difensore toscano ha giocato nella Sarzanese, formazione che ha disputato i play-off del girone A della serie D, con cui ha ottenuto 34 presenze, realizzando una rete.

Il rapporto tra Bertoncini e l’Aversa Normanna sembra un segno del destino, come afferma il giocatore stesso: «Parto con due aneddoti che ritengo siano fondamentali per far capire su quali basi imposto il mio rapporto con l’Aversa Normanna. All’inizio della mia carriera calcistica ricordo di aver giocato con gli allievi dell’Empoli un torneo, che poi vincemmo, a Caserta. La gente era calorosa ed il pubblico festante. Fu un sogno per me e immaginai come sarebbe stato poter giocare con la maglia di una squadra casertana. Oggi il mio sogno si è realizzato grazie alla dirigenza granata, ma credo sia anche un segno del destino. Anche se non conosco bene la città di Aversa, per me è come trovarmi a casa, poiché la mia fidanzata e la sua famiglia sono di origini normanne e solo per motivi lavorativi si sono dovuti trasferire in Toscana. Il destino ha voluto che Aversa fosse nella mia vita».

La storia tra l’Aversa ed il giovane difensore inizia, dunque, nel migliore dei modi: «A parte gli aneddoti – commenta Bertoncini – sono davvero felice di poter giocare in questa squadra. Ho avuto modo di comprendere, conoscendo i vertici societari, che si sta mettendo in atto un progetto molto serio ed ambizioso che privilegia i giovani e la linea verde. Da lunedì inizierà la mia avventura tra le fila aversane e so che ora tocca soltanto a me ripagare la fiducia della dirigenza e dimostrare tutto il mio valore in campo».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico