Aversa

Ciaramella chiede il potenziamento dei servizi postali

 AVERSA. “Già lo scorso novembre mi preoccupai di sollecitare la Direzione Provinciale di Caserta affinché la stessa prendesse in considerazione la possibilità di istituire nuovi sportelli sul territorio cittadino per far fronte alle esigenze dell’utenza.

Esigenze fattesi più pressanti a seguito della chiusura dell’Agenzia di Via Ettore Corcioni”. Così esordisce il sindaco Ciaramella entrando nel merito della questione legata alla carenza di uffici postali in Città. “Le istanze del Codacons manifestate dal presidente Stefano Tonziello sono più che legittime. Purtroppo, – continua il primo cittadino – ad oggi non ci sono state risposte risolutive da parte della Direzione Provinciale delle Poste, né dall’Asl per la verifica circa il mancato adeguamento dell’agenzia di via Corcioni. Fra l’altro, nell’ambito del Pdl, già lo stesso senatore Pasquale Giuliano, con ben due interrogazioni ai Ministri Tremonti e Scajola, ha posto il più ampio problema della scarsa presenza di uffici postali ad Aversa. In ogni caso mi sto attivando nuovamente e sarà mia cura intraprendere ulteriori e già battute strade per far fronte, entro tempi ragionevoli, ad un problema che, mi rendo conto, complica il quotidiano dei cittadini, ma la cui risoluzione non dipende strettamente dall’Amministrazione comunale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico