Aversa

Cecere: “Tutto fumo, niente arrosto”

 AVERSA. “Ancora una volta l’amministrazione Ciaramella fa molto fumo e niente arrosto”.

Comincia così la nota stampa del consigliere Amedeo Cecere che continua: “Come spesso capita, sta facendo propaganda politica sull’installazione delle telecamere per il controllo della “movida”; ma intanto i residenti delle zone “maledette” non possono riposare, non possono rientrare a casa tranquillamente in tutte le notti dei fine-settimana; ed i giovani aversani continuano a correre il rischio di trovarsi nel bel mezzo di una rissa furibonda, se decidono di andare a fare una passeggiata nelle vie della “movida”. Faccio notare al “serafico” assessore Della Valle che l’istallazione delle telecamere rappresenta un intervento utile ma certamente non esaustivo per la risoluzione del problema “movida”.

Le telecamere “dellavalliane” – sottolinea – registreranno eventuali risse e feriti,ma “a babbo morto”, cioè quando i fatti saranno già avvenuti. Non si è visto, invece, nessun concreto impegno, né da parte dell’assessore, né da parte del sindaco Ciaramella, nella direzione di un effettivo e costante controllo del traffico nei fine-settimana; né nessun impegno a trovare fondi per il lavoro dei vigili urbani per impegnarli fino a mezzanotte; né alcun atto concreto per il controllo della vendita di alcolici ai minorenni o per il rispetto dell’orario di chiusura dei locali cittadini. A fronte di questo “nulla” amministrativo, ci si gloria dell’arrivo di una decina di telecamere. Forse serviranno all’assessore Della Valle – conclude – per giocare al “grande fratello”; ma certamente non miglioreranno la qualità di vita dei cittadini aversani”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico