Aversa

Cecere: “Dal centrodestra una politica acchiappa-poltrone”

Amedeo CecereAVERSA. “Con l’elezione del nuovo difensore civico di Aversa la maggioranza di centrodestra ha scritto un’altra brutta pagina di cronaca politica ed ha inferto un altro pesante colpo alle già deboli condizioni democratiche delle istituzioni cittadine”.

Ad affermarlo il consigliere di opposizione dei Socialisti, Amedeo Cecere. “Non solo non vi è stato il più larvato tentativo di eleggere in modo bipartisan il difensore civico; ma anzi questa elezione è stato uno dei momenti di più forte contrasto tra le componenti della maggioranza di centrodestra”.

“Eppure – continua Cecere – la norma (art. 11 del T.U. Enti Locali D.Lgs. 18.08.00 n. 267) stabilisce che il difensore civico ha ‘i compiti di garanzia dell’imparzialità e del buon andamento della pubblica amministrazione comunale” e la funzione di segnalare ‘..anche di propria iniziativa gli abusi ,le disfunzioni,le carenze ed i ritardi dell’amministrazione nei confronti dei cittadini’. Pertanto, se fossimo stati in una realtà di normale civiltà politica, l’elezione del difensore civico sarebbe avvenuta dopo un ampio confronto tra la maggioranza e la minoranza, incentrando la scelta sulle personalità che avrebbero meglio potuto incarnare le doti di autonomia dalla politica”.

“E’l’ennesima dimostrazione – conclude Cecere – del tipo di cultura politica ‘acchiappa-poltrone’ che guida l’azione amministrativa della giunta Ciaramella e ci indica in quale direzione di civiltà politica ci sta conducendo la maggioranza di centrodestra ciarammelliana”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico