Aversa

Beni demaniali e Patto di Stabilità, rivoluzione in vista

Gianmario MarinielloAVERSA. “Grazie ai ministri Tremonti e Bossi, a breve i beni demaniali passeranno ai comuni. Non solo, ma si sta iniziando a immaginare una riscrittura del Patto di Stabilità interno, per consentire ai Comuni virtuosi di investire notevoli risorse, necessarie in un momento di crisi”.

Lo afferma il presidente della Commissione Bilancio e Patrimonio del Comune di Aversa, Gianmario Mariniello.

“E’ necessario – aggiunge l’esponente del Pdl – rivedere il patto di stabilità che limita a 4,5 miliardi gli investimenti da parte dei Comuni, per permettere agli enti locali di effettuare investimenti aggiuntivi. Ma oggi assistiamo al fenomeno assurdo di comuni virtuosi che pur avendo risorse proprie, per rispettare il Patto di stabilità non possono pagare le imprese, con danni per le imprese stesse e per il Comune che deve pagare gli interessi. Se a ciò aggiungiamo le risorse patrimoniali e quindi economiche derivanti dai beni demaniali, ecco che per i Comuni si apre una nuova era”. “La soluzione del futuro per gli enti locali – conclude Mariniello – è solo una: dismettere beni immobili, esternalizzare servizi e realizzare infrastrutture per i cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico