Villa Literno

I ragazzi del Carnevale liternese ballano anche in estate

 VILLA LITERNO. Smaltite le fatiche della 25esima edizione del Carnevale, a Villa Literno è già tempo di indossare nuovamente i costumi tipici e scendere in strada a ballare.

Come è ormai tradizione, infatti, anche quest’estate il gruppo folcloristico liternese, guidato dall’inesauribile Umberto Irace, è stato invitato ad esibirsi nel corso delle manifestazioni carnascialesche che si tengono ogni estate lungo la penisola.

Lo scorso 2 maggio, la comitiva si è spinta fino a San Giovanni in Persiceto (Bologna), ospite della locale Pro Loco, per prendere parte al Carnevale dei fiori.

Canzoni tipiche partenopee riproposte in chiave moderna hanno dato una scarica di adrenalina al pubblico presente. I costumi, tutti rigorosamente originali e creati dagli stessi ragazzi, richiamavano alla tradizione napoletana, con riferimenti alla cultura e alla gastronomia. Davanti a tutti, Pulcinella ballava con i personaggi del Carnevale di Villa Literno, Villina e Pantanello, che insieme alla maschera ufficiale di Pummarustiello, portano il carnevale campano in giro per l’Italia.

E a metà luglio la comitiva tornerà a Putignano per la manifestazione “Farinella d’Estate”, ospite del Comune in provincia di Bari, con cui il gemellaggio ha ormai una storia pluriennale, rinvigorito dagli scambi di maschere e gruppi folkoristici, che si rinnovano di anno in anno.

Antonio Cilento e Umberto Pagano, rappresentanti della fondazione “Re Carnevale” di Villa Literno, hanno voluto ringraziare gli ospiti ma soprattutto gli oltre 70 ragazzi che hanno partecipato alla trasferta, tenendo alto il prestigio del carnevale liternese.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico