Succivo

L’Italia dei Valori sferza la maggioranza: “Risolviamo i problemi”

Vincenzo Pastena SUCCIVO. “L’esigenza di un documento di programma a breve termine e di una nuova spinta amministrativa è più volte risultata evidente a seguito di colloqui svolti tra il Sindaco e l’Assessore dell’Italia dei Valori, colloqui nei quali si è convenuta la necessità di una riflessione affidata ai Partiti”.

Lo afferma, in una nota inviata al sindaco Franco Papa, agli assessori e ai capigruppo di maggioranza, la segreteria cittadina dell’Italia dei Valori.

“La motivazione più prossima che induce il partito a voler comunicare in modo ufficiale con tutti i colleghi della maggioranza è la confusa situazione venutasi a creare in ordine al prosieguo dell’azione amministrativa attraverso l’integrazione dell’ordine del giorno recante la dicitura ‘Comunicazioni del Sindaco’, seguita poi dal rinvio del, già convocato, Consiglio Comunale. Il partito dell’Italia dei Valori di Succivo ribadisce il proprio impegno, condotto sino ad oggi in modo coerente, preciso e costante, nonostante l’esigua rappresentanza che esprime in giunta attraverso la sola presenza dell’assessore Vincenzo Pastena (nella foto), a favore della comunità e di questa maggioranza. L’impegno e la coerenza, però, non possono fa passare in secondo piano il forte, fortissimo rammarico per le tante occasioni perse per uno slancio forte della nostra comunità. Oggi siamo dinanzi ad un periodi di stasi”.

“Detto ciò, – continuano i dipietristi – e ricordando a tutti noi, in primis, ed alla comunità intera, poi, ancora una volta che l’Ente Comunale ha contratto debiti, per milioni di euro, al fine di costruire opere che per invidie o presunzioni restano a marcire a dispetto di tutti i cittadini. Rendiamo noto che il partito dell’Italia dei Valori di Succivo chiede un formale impegno a termine a questa amministrazione per la rapida soluzione dei seguenti punti, che per essere sbloccati necessitano della sola volontà politica: considerato che i succivesi hanno un imponente debito contratto per la costruzione del nuovo campo di calcio e che dopo una regolare procedura amministrativa non è stato assegnato in gestione, ne chiediamo una celere assegnazione nel rispetto delle normative vigenti; chiediamo che, nel modo più celere, il parco giochi sito in via Garçia Lorca sia restituito a tutti i bambini e le famiglie succivesi; chiediamo che la struttura in via Montegrappa e tutta l’aria circostante venga completamente messa a servizio della cittadinanza; chiediamo che si proceda nel modo più trasparente e partecipativo possibile alla utilizzazione del Casale di Teverolaccio, proponendo la costituzione di una Fondazione o bandi di gara trasparenti a garanzia dei cittadini e di tutte le associazioni locali”.

Sicura di un fattivo impegno di questa maggioranza per la risoluzione dei precedenti punti, l’Idv ci si dichiara disponibile a collaborare e a discuterne apertamente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico