Sant’Arpino

Ad: “Si conferma emorragia di voti della minoranza di S.Arpino”

Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. All’indomani della tornata elettorale per le europee, il gruppo dirigente di “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”, la coalizione che sostiene il sindaco Eugenio Di Santo, fa un’analisi del responso uscito dalle urne cittadine.

“Pur se consapevoli del fatto – affermano i responsabili di Alleanza Democratica – che è difficile fare un raffronto fra elezioni politiche, come le europee, e quelle locali, appare evidente come anche in questa tornata elettorale c’è stata un’emorragia di voti, che ha colpito la formazione politica ed i candidati sostenuti dal gruppo che l’anno scorso ha appoggiato l’ex sindaco Giuseppe Savoia.

Scorporando i 480 voti ottenuti dal candidato (Montemarano) sostenuto notoriamente da quanti sono in maggioranza e si riconoscono nel Pd, il Partito Democratico ha ottenuto all’incirca 1500 voti. Nonostante la massiccia campagna elettorale portata avanti da numerosi consiglieri e attivisti di minoranza, infatti, la gente ha dimostrato di non appoggiare la linea politica proposta dai nostri oppositori.

È un dato pesantemente negativo e che non può essere addebitato neanche al trend sostanzialmente negativo del Pd nazionale e regionale, anche perché il calo a fronte degli oltre 4 mila voti raccolti poco più di anno fa è davvero ingente.

Diverso quanto è avvenuto nel nostro campo dove, oltre al già citato ottimo riscontro dell’area del Pd che ci appoggia, c’è stato l’eccellente risultato del Pdl (appoggiato da quanti provengono da Forza Italia, An e Udeur), quello significativo dell’Udc e dell’Italia dei Valori, ed il buon riscontro della lista comunista, sostenuta da quanti si riconoscono nel PdCI e sono in maggioranza.

Questi risultati sono ancora più soddisfacenti, in considerazione del fatto che diversi esponenti di spicco della giunta, della maggioranza e della coalizione hanno preferito, per coerenza, non fare campagna elettorale, essendosi dichiarati indipendenti pochi mesi fa”.

E, rispondendo agli ultimi attacchi del Pd, Alleanza Democratica sottolinea come “al di là di attacchi e tesi farneticanti e di accuse di essere un’ammucchiata, la verità è solamente una: la gente continua a sostenerci apprezzando il lavoro svolto in questo primo anno di consiliatura Di Santo. L’opposizione, invece, farebbe bene a riporre l’ascia di guerra e a smetterla, nel suo interesse, di utilizzare toni da perenne campagna elettorale. I santarpinesi hanno dimostrato e continuano a dimostrare di non apprezzare chi, invece di confrontarsi costruttivamente sui problemi della collettività, cerca solo la polemica e lo scontro fine a se stesso. Soddisfatti dal risultato uscito dalle urne diciamo grazie ai Santarpinesi dicendo loro che l’impegno di Alleanza Democratica e della giunta Di Santo proseguirà più convito e determinato di prima, forti della fiducia degli elettori e della bontà di quel grande patto all’insegna del cambiamento stipulato il 13 aprile 2008”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico