San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Liceo, il 9 luglio presentazione del progetto alla città

 SAN NICOLA LA STRADA. Sarà il Commissario straordinario dell’Amministrazione provinciale di Caserta, dottor Biagio Giliberti, unitamente all’ingegnere Giovanni Tuzio, a presentare nell’aula consiliare del comune, il prossimo 9 luglio, alle ore 17.30, il progetto del nuovo liceo scientifico nell’area di via Grotta.

Il progetto è stato presentato dal sindaco Angelo Pascariello ai capigruppo consiliari che sono stati chiamati d’urgenza visto che, ufficialmente, la riunione era stata sospesa sino a dolo le vacanze.

20aule, didattica e per l’informatica e palestre, per un totale di circa 2.500.000 euro. A questa cifra va aggiunta anche la cifra occorrente per espropriare l’area che è di proprietà della Curia, ma su questo versante non ci dovrebbero essere problemi di sorta.

Dunque, sembra stia per concludersi nel miglior modo possibile la lunga “telenovela” riguardante la nuova sede liceale che è iniziata sin da subito, ma che ora ha trovato soluzione grazie all’impegno del sindaco Pascariello, ma anche di Lucia Esposito e dei consigliere del Partito Democratico, segno inequivocabile che nell’interesse comune della cittadinanza non esistono divisioni ma solo l’interesse della collettività. È dal 2005, anno in cui è stata istituita a San Nicola la Strada una succursale del Liceo Scientifico “Diaz” di Caserta, voluta fortemente da Pascariello, che continua in maniera incessante, mai interrotta nel corso degli anni, l’attività amministrativa per trovare una sede idonea e realizzare in città una sezione staccata del suddetto liceo. Negli ultimi mesi si sono intensificati i rapporti tra il Comune e l’Amministrazione Provinciale di Caserta, prima con Nicola Ucciero, assessore provinciale alla Pubblica Istruzione, e poi, dopo le dimissioni del presidente Sandro De Franciscis, con il Commissario Straordinario, il Prefetto Biagio Giliberti.

A stretto giro, il Commissario Straordinario alla Provincia di Caserta, tramite il dirigente del Settore Lavori Edilizia, Giovanni Tuzio, ha preso atto della disponibilità del Comune, e ritenendo idonea la soluzione prospettata, ha aggiunto che il Settore Lavori Edilizia, sin da ora, si dichiara pronto a redigere il relativo progetto ed a porre in essere le procedure espropriative, appena sarà formalizzata l’intesa Comune – Provincia per la realizzazione del Liceo Scientifico”. Cosa che è puntualmente avvenuta.

Prendendo atto di tale disponibilità, la giunta comunale deliberò di prendere atto dell’accordo raggiunto nell’incontro formale del 6 maggio scorso tra Comune e Provincia che prevedeva la messa a disposizione gratuita da parte del Comune dei locali per il liceo scientifico nelle more della realizzazione dell’immobile da parte della Provincia previa acquisizione, anche mediante esproprio, della necessaria area, il tutto a cura e spese dell’Amministrazione Provinciale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico