San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Il Consiglio approva il Conto Consuntivo

Angelo GalloSAN NICOLA LA STRADA. Si è tenuta mercoledì pomeriggio, nell’aula consiliare del Comune di San Nicola la Strada, la seduta del Consiglio Comunale che ha approvato il Conto Consuntivo relativo la gestione dell’anno 2008.

I lavori consiliari, introdotti dalla relazione dell’assessore al ramo Angelo Gallo, si sono svolti in un clima dai toni pacati, caratterizzato da un confronto costruttivo tra maggioranza ed opposizione.

“L’amministrazione Pascariello – ha sottolineato l’assessore Gallo – è stata sempre solerte nell’approvazione e del bilancio preventivo e del consuntivo, segno di una sana ed efficiente amministrazione. Voglio ringraziare il Direttore Generale, i titolari di posizione organizzativa e il personale, perché grazie anche a loro si è riusciti ad erogare tutti i servizi, nonostante i limiti imposti dal legislatore sia nell’aumento dell’entrata che della spesa, al fine del rispetto del Patto di stabilità. Patto che, anche se vi sono state attenuazioni con le modifiche apportate dalla finanziaria 2008, è stato puntualmente rispettato. Infatti, il saldo finanziario da conseguire previsto, secondo le linee guida fornite dal Ministero delle Finanze in 1.314, è stato 1.313 e quindi il patto risulta rispettato (sistema misto con media triennale). Il risultato positivo – ha aggiunto – è stato conseguito grazie all’attenzione continua che è stata posta da parte del sindaco, degli assessori e del responsabile finanziario, rinviando a tempi migliori le tante proposte formulate.

L’attività di rendicontazione- ha spiegato – avviene attraverso l’utilizzo della contabilità finanziaria rappresentata dal conto di bilancio, l’utilizzo della contabilità economica che trova esplicitazione finale nel conto economico e l’utilizzo della contabilità patrimoniale che trova la sua espressione nel conto patrimoniale. Nel conto di bilancio viene rappresentata l’avvenuta gestione sotto l’aspetto finanziario di quanto è stato previsto nel bilancio di previsione. L’avanzo di amministrazione, pari a 639.655 euro consente di esprimere un giudizio positivo per l’efficacia posta in essere dall’amministrazione, che ha razionalizzato al meglio la spesa, astenendosi dall’impegnare quanto è risultato dall’avanzo di amministrazione, per non sforare il patto di stabilità; ha operato con parsimonia e oculatezza; ha avuto la capacità di coprire le spese correnti e quelle di investimento con un adeguato flusso di entrate.

La gestione di cassa – ha aggiunto l’assessore Gallo – risulta essere positiva per 99.497 euro il che sta a significare che si è stati in grado di produrre un flusso continuo di risorse monetarie in modo da consentire i pagamenti, riducendo al massimo il ricorso ad anticipazioni bancarie”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico