San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

La famiglia Martinisi: “Nessuna colletta per rimpatrio della salma”

Francesco Pio MartinisiSAN FELICE A CANCELLO. La famiglia di Francesco Pio Martinisi, il bimbo morto nell’incendio della camera iperbarica, smentisce categoricamente la notizia che in questi giorni si sta diffondendo a San Felice a Cancello e nelle realtà vicine.

Si parla, infatti, dell’organizzazione di una colletta da parte di alcuni cittadini per aiutare la famiglia nelle spese di rimpatrio della salma dagli Stati Uniti e per la celebrazione dei funerali. “A tal proposito – mette in evidenza la famiglia Martinisi – sarà l’Istituzione Regione Campania ad occuparsi delle spese per il rimpatrio e quindi ogni altra notizia a riguardo è falsa, sia in merito ad eventuali collette o riguardo attività similari”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico