Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Rizzieri sblocca il Reddito di Cittadinanza

Municipio di MondragoneMONDRAGONE. Sul tema del Reddito di Cittadinanza si registra un intervento decisivo dell’assessore alle Politiche sociali Alessandro Rizzieri presso la Regione Campania durante la riunione svoltasi il 10 giugno scorso su richiesta dello stesso esponente della giunta Cennami.

La vicenda risale al 2007, quando il Comune di Santa Maria Capua Vetere approvava la graduatoria finale dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza per un totale di 515 utenti. A seguito di scorrimenti e rinunce registrati nel tempo, si rendevano disponibili altri 20 assegni. Tuttavia tale potenzialità non è mai utilizzata , con il rischio reale di restituire alla Regione Campania la somma di € 84.000, a causa delle “oggettive difficoltà”del Comune capofila dell’Ambito C5Santa Maria Capua Vetereche non ha mai provveduto a prendere atto delle rinunce e degli scorrimentiavvenuti nel tempo.
L’assessore Rizzieriaveva più volte sollecitato,attraverso note ufficiali, il Comune preposto per una rapida risoluzione della questione, ma tali interventi non hanno sortito alcun effetto. Da qui il passaggio istituzionale presso l’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Campania.
“Ho dovuto prendere atto delleoggettive difficoltàdi Santa Maria Capua Vetere – afferma Rizzieri – è per tale motivoè stato necessario richiedere l’autorevole intervento dell’assessora regionaleDe Felice e del dirigenteOddati. Entrambi, rispetto alle legittime rimostranze del Comune di Mondragone e dell’Ambito C9 e che interessano comunque tuttol’Ambito C5, hanno dichiarato l’immediata disponibilità a commissariare le procedure inerenti il Reddito di Cittadinanza proprio per consentire di ampliare la platea dei beneficiaria seguito degli scorrimenti. Non abbiamo voluto arrivare a questo punto di non ritornoma abbiamo preferito in questa occasione utilizzare il metodo del confronto istituzionale. L’obiettivo finale, ovviamente, non è sindacare l’operato di un altro comune. Dall’altra parte ho potuto registrareed apprezzare durante l’incontrola piena disponibilità della dottoressa Erminia Cecere ad addivenirenei tempi convenuti una potenziale soluzione. In questo incontro, infatti, tutti i partecipanti hanno convenuto ed assunto per le rispettive responsabilità e competenze l’impegno che entro e non il 10 luglio 2009il Comune di Santa Maria Capua Vetereprovveda alla redazione definitiva della graduatoria dei beneficiari del Reddito di Cittadinaza della I e della II annualità con gli eventuali scorrimenti delle stesseed impegnare il Comune di S. Maria C.V., conseguentemente, all’accreditamento dei fondi necessari operando le compensazioni, laddove necessarie, sulle risorse erogate ai Comuni in misura maggiore per le precedenti annualità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico