Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, “Riscopriamo i colori della Cultura”

Giuseppe FattopaceCAPODRISE. L’Amministrazione diretta dal sindaco Giuseppe Fattopace ha approvato la settimana scorsa la delibera riguardante il progetto di animazione bibliotecaria “Riscopriamo i colori della Cultura”.

Obiettivi del progetto: promozione dei servizi offerti dalla biblioteca comunale, coinvolgimento dei giovani che hanno abbandonato gli studi e degli anziani, partecipazione e coinvolgimento di tutta la cittadinanza attraverso azioni mirate quali la consapevolezza dell’eredità culturale, il confronto tra generazioni e culture diverse, valorizzazione del patrimonio ambientale, promozione di nuove forme di studio, avvicinamento degli anziani al computer e valorizzazione del senso della legalità.

Nel corso dell’intero progetto l’Amministrazione verrà affiancata sia dall’Unicef che dall’associazione culturale senza scopo di lucro “Pro Gaia” con cui effettuerà il partenariato. Destinatari del progetto ragazzi, anziani, genitori, corpo docenti, dirigente scolastico,extracomunitari nonché cittadini tutti, con particolare attenzione ai ragazzi dai 5 ai 18 anni per i quali si lavorerà a stretto contatto con l’Unicef.

Il progetto individua le seguenti priorità che dovranno essere oggetto di futuri interventi da parte delle amministrazioni comunali: definire strategie di intervento territoriale in grado di favorire il restauro e la valorizzazione del patrimonio culturale pubblico e privato, il tutto per la riqualificazione dei servizi urbani e il potenziamento della ricettività turistica, la valorizzazione e la tutela delle identità storico-culturali delle comunità rurali, del sapere artigianale e produttivo locale, l’attivazione di procedure amministrative e finanziarie per il miglioramento e il potenziamento delle infrastrutture di insediamenti urbani e rurali ai fini turistici, analizzare le procedure amministrative urbanistiche più opportune per avviare processi di riqualificazione urbana di aree interne al tessuto edificato del centro urbano. Il progetto è suddiviso in due fasi: la prima della durata di cinque mesi riguardante la preparazione delle varie attività si svolgerà presso la Biblioteca comunale e la seconda di 30 giornate distribuite in cinque mesi avrà luogo sia in biblioteca che nelle piazze, presso le scuole nel Centro storico e nelle periferie.

Per la realizzazione del progetto l’Amministrazione ha chiesto un contributo alla Regione Campania.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico