Italia

Roma, sequestrate opere d’arte al boss Zappia

 ROMA. Gli uomini della Dia di Roma hanno sequestrato numerose opere d’arte al boss italo-canadese Beniamino Zappia.

L’uomo, 71 anni, è in carcere dal 2007 perchè ritenuto il referente in Italia della famiglia mafiosa che aveva tentato di inserirsi negli appalti per la realizzazione del ponte sullo stretto di Messina.
Tra le opere poste sotto sequestro numerosi orologi antichi, circa 200, pietre preziose, vasi, statue ,bronzi e oggetti di antiquariato, nonché pregiate tele di Guttuso, De Chirico, Dalì, ma anche Sironi, Morandi, Campigli, De Pisis, Boldini e Guidi.
Nel corso dell’ operazione sono stati sequestrati anche appartamenti, una gioielleria, terreni, conti correnti e auto. Tutti i beni posti sotto sequestro sono ritenuti nella disponibilità di Zappia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico