Italia

Inchiesta Bari, incendiata auto di Barbara Montereale

Barbara MonterealeBARI. Intorno alle 5 di stamani è stata bruciata l’auto di Barbara Montereale, la giovane modella che accompagnò Patrizia D’Addario a Palazzo Grazioli.

E’ successo sotto la sua casa di Modugno, in provincia di Bari, dove ignoti hanno rotto il finestrino, cosparso di benzina e dato alle fiamme l’abitacolo della Honda Jazz della 23enne, interrogata nei giorni scorsi nell’ambito dell’inchiesta della procura di Bari sul giro di ragazze a pagamento, ingaggiate dall’imprenditore Gianpaolo Tarantini, per partecipare a feste nelle residenze di Silvio Berlusconi a Roma e in Sardegna. Nel portabagagli della vettura vi erano ancora dei facsimile elettorali di Patrizia D’Addario e della stessa Montereale, entrambe candidate a Bari per la lista “La Puglia prima di tutto”, facente capo al ministroRaffaele Fitto.

Ieri il legale della giovane aveva sottolineato, come già fatto dalla sua assistita in un’intervista a Repubblica, che Barbara è una ragazza immagine e non una escort. Precisazione, quella dell’avvocato Daniela Castelluzzo, che seguiva le dichiarazioni rilasciate al Corriere dalla D’Addario, che accusava altre ragazze coinvolte nella vicenda che “si spacciano per ragazze immagine e prendono soldi, mentre io che ho solo raccontato la verità vengo massacrata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico