Italia

Deraglia treno merci su linea Bologna Firenze: disagi per i pendolari

 BOLOGNA. Un treno merci è deragliato alle prime ore del mattino lungo la linea ferroviaria Bologna-Firenze, nel tratto Bologna-Prato, creando seri problemi al traffico ferroviario verso Roma e Napoli, compreso quello dell’Alta Velocità.

Intornoalle ore 5.10 due carri di un treno merci, uno dei quali di una ditta privata, sono usciti dai binari fra Vaiano e Prato per cause ancora da accertare. Nessun danno per le persone,solo alla circolazione che è statainterrotta in entrambe le direzioni.I treni sono quindi stati instradati su itinerari alternativi con consistenti aumenti dei tempi di viaggio, mentrei convogli dei pendolari sono stati sostituiti con autobus.

I tecnici delle Ferrovie dello Stato sono al lavoro per liberare almeno un binario della linea e per stabile la causa dell’uscita dai binari dei due carri sviati.

Questi i provvedimenti adottati da subito dai Centri operativi attivati da Ferrovie dello Stato a Bologna, Firenze e nella Sala di controllo nazionale di Roma per i treni a media e lunga percorrenza: ES Roma-Venezia: i treni sono instradati via Ancona, per questo motivo non fermano a Firenze. I treni fermano invece a Bologna; ES AV Fast no stop Roma-Milano e viceversa: l’offerta è stata dimezzata del 50%; i convogli percorrono sulla direttrice Tirrenica gli itinerari Roma-Pisa-Genova, oppure Roma-Firenze-Pisa-Genova; ES AV Roma-Milano e viceversa con fermata a Firenze e Bologna: i treni percorrono la linea alternativa via Firenze-Pisa-Genova e non fermano a Bologna Centrale.

Nonostante il piano d’emergenza, numerosi sono i disagi. Si registrano diversiannullamenti dei convogli o indicazioni di ritardi superiori alle 3 ore a causa del necessario instradamento su vie alternative come la linea tirrenica o quella adriatica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico