Gricignano

Incassa buoni fruttiferi con documenti falsi: arrestato

Felice ChianeseGRICIGNANO. Avevano aperto un conto corrente postale con documenti di riconoscimento falsi, versando buoni fruttiferi risultati smarriti.

Felice Chianese, 47 anni, residente a Gricignano di Aversa, e Nicoletta Mormile, 72, di Frattamaggiore (Napoli), sono stati arrestati per truffa, ricettazione e utilizzo di documenti falsi. I militari, allertati da personale dell’ufficio postale ubicato in piazza della resistenza, hanno bloccato e controllato i due che, dopo aver esibito documenti di riconoscimento falsificati, avevano acceso un conto corrente postale, sul quale avevano versato il corrispondente di 47 buoni postali fruttiferi del valore complessivo attuale di euro 400mila euro circa, denunciati smarriti nel mese di febbraio 2009. Prima di andar via, avevano prelevato 5mila euro in contanti.

Denunciate a piede libero altre due persone, S.A., 54 anni, che attendeva all’esterno dell’ufficio postale con mansioni di “palo” ed autista, e P.F., 29 anni, portalettere all’ufficio postale di Santa Maria Capua Vetere, interessatosi più volte nei giorni precedenti per l’espletamento delle operazioni effettuate poi dai due arrestati.

Dopo le formalità di rito, Chianese è stato associato alla casa circondariale sammaritana mentre la Mormile è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso la presso propria abitazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico