Esteri

Usa, 89enne filonazista spara nel museo della Shoah. Morta una guardia

Stephen Tyrone Jones e James W. Von BrunnWASHINGTON. Un uomo di 89 anni, James W. Von Brunn, è entrato nel museo dell’Olocausto di Washington ed ha aperto il fuoco.

Gli addetti alla sicurezza, presenti nell’edificio, hanno risposto e ne è scaturita una sparatoria durante la quale l’aggressore è stato ferito ed una delle guardie, Stephen Tyrone Jones, è deceduto in ospedale. Un funzionario federale ha identificato Von Brunn e ha spiegato agli investigatori che si tratta di un filonazista, membro di un sito che esprime sentimenti antigovernativi e antisemiti, già arrestato e condannato a sei anni di carcere, nel 1981, per aver tentato, da privato cittadino, di mettere l’intero board della Federal Reserve sotto arresto. Von Brunn, ora, è ricoverato in ospedale ma le sue condizioni di salute sono critiche.

Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente Usa Barack Obama che ha espresso la sua solidarietà per la famiglia della guardia uccisa: “Questo gesto oltraggioso ci ricorda che dobbiamo restare vigili nei confronti dei pregiudizi antisemiti in tutte le loro forme”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico