Matese

Pdl: “Cappello maschera con mistificazioni il suo fallimento”

 PIEDIMONTE MATESE. “E’ ormai evidente che il sindaco Cappello e la sua amministrazione, in carica da più di due anni, cercano di mascherare il loro fallimento, testimoniato dal recentissimo tracollo elettorale, insistendo in una campagna mistificatoria che ormai non regge più”.

Lo afferma il coordinamento cittadino del Popolo della Libertà. “Appena ieri, – continuano i berlusconiani – il Sindaco ha citato un presunto debito di circa 500 mila euro, liquidato in favore del Consorzio Ce1, come pesante eredità della Giunta Sarro. Stranamente il Sindaco non dice che al commissariamento si è pervenuti perchè la stessa Amministrazione ha favorito questa soluzione per dare copertura ad una operazione che vedeva il Comune ricevere in cambio via libera per le assunzioni nella raccolta differenziata. Altri comuni hanno impugnato i decreti di commissariamento ottenendone l’annullamento. Ma su questa vicenda torneremo più diffusamente. Sorprende però che il Sindaco Cappello in questi due anni non abbia mai avuto il tempo di recuperare i soldi dovuti dalla Ditta titolare del diritto di privativa del servizio di trasporti funebri da tempo maturati e dettagliatamente riportati nella relazione n. 4310 del 2 marzo 2005; eppure si tratta di oltre centomila euro che certo non avrebbero fatto male alle casse comunali. Come mai un sindaco che, nei suoi manifesti, viene definito “solerte” trascura cose cosi importanti. Le stranezze finanziarie del nostro Comune, sono ben altre: con un debito di 25 milioni di euro come è stato possibile contrarre un mutuo di 700 mila euro per pagare gli espropri allegri fatti dalle amministrazioni in cui sedevano Pepe ed i parenti degli attuali amministratori (Iannitti, Cappello, Ferrante ecc. ecc.)? Ed ancora come è possibile che un altro mutuo di 1,500,000 euro venga ora contratto per la controversa vicenda dell’Opera Salesiana? Sono queste le prove più evidenti come il Sindaco e la sua Amministrazione abbiano mentito ai cittadini pur di denigrare l’operato delle precedenti amministrazioni dei cui risultati continuano ad avvalersi, tanto che le uniche opere pubbliche realizzate in questi anni sono quelle appartenenti alle amministrazioni di centrodestra”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico