Matese

Niente acqua alla frazione San Michele: in campo “Leali per Alife”

Alfonso SantagataEmilio Del GiudiceALIFE. Su spinta dei consigli lanciatidalla Testimonial della Pace Agnese Ginocchio nei giorni scorsi, la “Lista Leali per Alife” si attiva e scende in campo.

Domenica 31 maggio il candidato consigliere Emilio Del Giudicee il capolista candidato sindacodi Alfonso Santagata si sono recati a far visita allafamiglia Villani-Fiondella in località panoramica della frazione alifana San Michele, per ascoltare direttamentedalla voce dei residentidellapopolosa frazione, che conta circa 1500 abitanti, le richieste e le lamentele da parte degli stessi. I cittadini riunitisi hanno messo in primo piano il problema della crisi idrica.

“L’acqua da queste parti non arriva da anni, – ha riferito a nome di tutti un cittadino- viviamo in condizioni da terzo mondo. Il disagio lo si avverte maggiormente con l’avanzare della stagione estiva. Siamo davvero stanchi di essere penalizzati sempre in tutto. Oltre a ciò abbiamo anche difficoltà con i servizi postali. Quì sopra un postino arriva ogni cent’anni. Siamo costretti sempre a scendere in paese, recarci all’ufficio postale. Molte volte a causa deidisservizi postali siamo stati costrettia pagare le multe sulle bollette che ci venivano recapitate in ritardo. Non é giusto, ma che razza di paese é questo? Finorale amministrazioni in carica non sono intervenute con decisione per affrontare il problema”.

“Non sono le belle parole, i grandi discorsi ed i comizi nelle piazze che ci interessano – hanno ribadito Del Giudice e iSantagata – ma il dialogo ed il confronto, ascoltando direttamente la voce del popolo di Alife da voi rappresentato. Questa é la cosa che ci sta più a cuore di tutti”.

Alle loro parole é seguito un grosso applausodi consenso da parte dei presenti. Strategica edunque determinante é statala mossa dei Del Giudice e del Santagata.

I candidati consigliere e sindaco della lista ‘Leali perAlife’ascoltando con attenzionele richieste dei cittadini, hannoassicurato il loro impegno politico per la risoluzione dei grossi problemi sollevati e dialtri problemi che attanagliano la popolosa frazione alifana quali: lestrade dissestate,oggetto di molti disagi ed incidenti da parte deiresidenti; le cave, che qualche anno fafurono individuate come sito di stoccaggio rifiuti per le eco-balle; l’antenna killer della discordia dellavodafone posizionata in unazona altamente arischio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico