Castel Volturno - Cancello ed Arnone

“Terre di Don Peppe Diana”, a Cancello Arnone la mozzarella della legalit&agrave

Don Peppe Diana  CANCELLO ARNONE. E’ ormai imminente il taglio del nastro della seconda edizione dl Festival di Impegno Civile “Le Terre di Don Peppe Diana” che avrà inizio venerdì 19 giugno a Cancello ed Arnone, promossa dal Comitato Don Peppe Dianae dall’Associazione “Libera”.

Non poteva esserci inizio migliore se non quello previsto proprio per le ore 9.30 del 19 giugno che vedrà, proprio a Cancello e Arnone, il raduno di agricoltori con i propri mezzi agricoli e la successiva pulitura e semina dei terreni confiscati al boss Diana in località Acquaro.

In questa giornata, dall’alto valore morale e sociale, sarà anche illustrata la costituzione dell’associazione “Verso la cooperativa Le Terre di Don Peppe Diana”, una struttura alla quale hanno già aderito realtà come Slow Food e Alce Nero. La masseria ospiterà la sede operativa, insieme all’ex masseria Zaza di Castel Volturno della Cooperativa “Le Terre di Don Peppe Diana” che produrrà mozzarella di bufala. Si dà luogo, finalmente, alla restituzione alla comunità locale di beni di cui la criminalità si è impossessata impedendo uno sviluppo di un’economia sana e libera da condizionamenti. Un’occasione di sviluppo per la provincia di Caserta che potrà seguire le ottime esperienze già realizzate in Sicilia, Calabria, Puglia e Lazio.

Pasqualino Emerito, sindaco di Cancello ed Arnone, commenta: “Ringrazio Don Luigi Ciotti, i componenti dell’Associazione Libera, il Comitato Don Peppe Diana ed il Festival dell’Impegno Civile per tutta la solidarietà e la collaborazione che stanno offrendo al mio Comune; con questa iniziativa, che non si limiterà solo all’evento del 19 giugno, voglio dimostrare che anche qui a Cancello ed Arnone è possibile costruire una comunità alternativa a quella che vorrebbero imporci. Vivere nella legalità significa fare un investimento a lungo termine i cui frutti ci consentiranno di costruire un futuro migliore”.

All’iniziativa interverranno: Don Luigi Ciotti, Giuseppe Politi, presidente nazionale della Confederazione Italiana Agricoltori, Lucio Cavazzoni, Agenzia cooperare con Libera Terra, e Gigi Di Fiore, giornalista de Il Mattino e rappresentante del comitato scientifico del Festival.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico