Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Pdl: “Quando finirà la farsa di Nuzzo?”

Francesco NuzzoCASTEL VOLTURNO. “Come era ampiamente prevedibile, il sindaco Nuzzo oltre a ritirare le dimissioni, ancora oggi non da risposte a tutti i quesiti che gli sono stati rivolti sia dall’opposizione, sia da parte della maggioranza (Pd) sia dai cittadini di Castelvolturno”.

Lo afferma Raffaele De Crescenzo, portavoce del Pdl di Castel Volturno. “Giovedì 4 giugno è convocato il consiglio comunale che avrà ad oggetto il Bilancio. Leggendo il piano triennale, si riesce solo a capire che esso è, praticamente, il programma elettorale. Dalle prime voci ci si rende conto che non potrà essere mai evaso, anche tenendo conto della dichiarazione rese dallo stesso sindaco sulla gravissima situazione economica dell’Ente. Ma torniamo al sindaco. Ha ritirato le dimissioni perché era avvenuto un miracolo. Tutti aspettiamo di conoscerlo. Sono state fatte tante supposizioni, forse il Sindaco ha deciso di fare il sindaco; forse ha deciso di fare la giunta; forse ha deciso di fare i nomi dei consiglieri ricattatori; forse ha deciso di dire finalmente una sola verità. Il giorno del ritiro affermò che nel successivo consiglio comunale, avrebbe presentato una grande giunta (ove è?) oppure (quanto mai si vedrà?). Sempre in quel consiglio preannunciò gli ormai famosissimi tre argomenti anticamorra – Piano Spiaggia, Piano Commercio, Piano regolatore – (Chi li ha visti?). Il popolo italiano ha mandato a casa la sinistra perché faceva solo proclami, i cittadini di Castelvolturno non potranno avere neanche la soddisfazione di bocciarla, perché Lei sindaco, non avrà il coraggio di presentarsi alle prossime elezioni. Le chiediamo solo a quanto la solita farsa delle finte dimissioni? Forse nella vicinanza del prossimo libro, magari quello da lei stesso annunciato libro dossier?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico