Caserta

Nuovi staff in Provincia, critiche del centrosinistra

Biagio GilibertiCASERTA. “Le nomine dei componenti dello staff esterno decise dal commissario straordinario alla Provincia di Caserta, Biagio Giliberti, rivelano una chiara matrice politica di centrodestra”.

Lo sottolineano i segretari provinciali del Partito Democratico, Enzo Iodice, e di Sinistra e Libertà, Gennaro Oliviero. Il centrosinistra critica così congiuntamente la gestione commissariale dell’Ente di corso Trieste in relazione agli incarichi di staff.

“Siamo rimasti sorpresi – riprendono – nell’apprendere i nomi delle persone individuate per lavorare in Provincia. I beneficiari degli incarichi, riportati oggi sugli organi di stampa, sono per la maggior parte evidentemente legati da rapporti anche di militanza partitica con il Popolo della Libertà. Le scelte del commissario hanno assunto un unico orientamento politico e non è comprensibile una gestione prefettizia che favorisca così esplicitamente una sola parte”.

Iodice e Oliviero invitano pertanto il commissario Giliberti “a riconsiderare l’opportunità che una gestione commissariale possa affidare incarichi in Provincia a soggetti che, a prescindere dal curriculum e dalle competenze, siano manifestamente legati al solo Pdl. Richiamiamo il commissario al rispetto del suo ruolo di garanzia e di gestione super partes”.

“Nel recente passato – concludono i segretari – il centrodestra si è scagliato più volte e maldestramente contro gli staff esterni della Provincia, ci meraviglia che ora i presunti paladini del contenimento della spesa pubblica non dicano una parola. E sorprende anche il silenzio dei sindacati, sempre pronti a criticare l’operato dell’amministrazione De Franciscis fino ad appena tre mesi fa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico