Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Atletica, casalesi ai vertici giovanili di velocità e salti

 CASAL DI PRINCIPE. Il primo, ma solo in ordine di età, è Brahim Niaone, una vera e propria “birba”, ha origini nella Costa d’Avorio e quindi fibre muscolari di quelle buone.

Ha vinto di recente il Campionato Italiano CSAIn a Formia sui 60 metri ragazzi, quindi in settimana è stato terzo al Meeting Nazionale Giovanile “Sotto le Stelle” di Avellino. Voglia di fare atletica da vendere e tanta simpatia, è una promessa sicura per la velocità.

Il secondo, ma già ve ne abbiamo parlato è Gianluigi Diana, che sempre ai nazionali CSAIn è stato bronzo nel salto in lungo, dove è riuscito nella bella impresa di saltare 5,48, quindi sesto negli 80 metri cadetti, è sceso a 9”8 sulla prova sempre al Meeting di Avellino. Per lui ora arriva la convocazione nella rappresentativa cadetti che sarà a Formia per il Memorial Placanica, grande vetrina dell’atletica regionale del centro-sud d’Italia.

Entrambi stanno crescendo in quella formidabile nidiata che sta portando su Carmine Gambino tecnico dell’Arca Atletica Aversa Agro Aversano che opera sul campo comunale di San Marcellino, ormai un vero e proprio faro per l’attività giovanile in regione.

Per questi due ragazzi la speranza è quella di poter gareggiare sulla pista del loro Campo Comunale, quello di Casal di Principe, un buon proposito che giriamo all’Amministrazione Comunale che chiamiamo in causa per rimettere in sesto il Comunale e riaprirlo all’atletica leggera provinciale e regionale. Ora gli atleti cominciano ad esserci e sono anche di buona qualità. Forza Casal di Principe.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico