Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Tenta di suicidarsi, salvato da un carabiniere

 SAN PRISCO. Stava per impiccarsi ad un albero vicino al cimitero ma è stato salvato in extremis da un carabiniere libero dal servizio.

Intorno alle 20.10 di giovedì, il maresciallo Giulio Napoli, capo della centrale operativa del comando provinciale carabinieri di Caserta, mentre si trovava libero dal servizio assieme ai propri familiari ha notato un giovane, successivamente identificato in C.M., disoccupato, residente a San Prisco, che proprio quel giorno compiva 33 anni, appeso con una corda ad un albero di ulivo in un terreno adiacente al cimitero. Il carabiniere provvedeva immediatamente a tagliare la corda e riusciva a rianimare l’uomo praticandogli respirazione artificiale e massaggio cardiaco. Sul posto, nel frattempo, arrivavano una pattuglia dei carabinieri di San Prisco e un’ambulanza del 118 che trasportava il giovane all’ospedale civile di Santa Maria Capua Vetere dove i medici lo hanno dichiarato fuori pericolo, grazie all’intervento provvidenziale del maresciallo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico