Carinaro

Consiglio rinviato, Masi a D’Agostino: “Che stile!”

Mario MasiCARINARO. “In giro c’è chi dimostra di non essersi ancora ripreso dallo shock conseguente alla batosta elettorale e, utilizzando un incidente di carattere puramente formale, pensa di vivere il suo momento di gloria”.

E’ il commento del sindaco Mario Masi alle dichiarazioni rese dal consigliere di opposizione ed ex candidato sindaco Mimmo D’Agostino dopo il rinvio, a lunedì 29 giugno, della seduta di insediamento del nuovo Consiglio comunale, dovuto alla mancata notifica di convocazione all’altro esponente della minoranza Raffaele Sardo.

“La mancata notifica dell’ avviso di convocazione al consigliere Sardo – spiega Masi, che non manca di citare il responsabile dell’accaduto – è da attribuire ad un errore esclusivo del messo notificatore. Errore, comunque, incomprensibile e non giustificabile. L’Amministrazione comunale, pertanto, non ha alcuna colpa”.

“Sette anni or sono, – aggiunge il primo cittadino – all’indomani dell’elezione a sindaco di Salvatore Affinito, capitò un incidente identico al consigliere Sepe il quale, però, benché non raggiunto da avviso di convocazione, ritenne cosa responsabile l’essere presente in aula alla seduta di insediamento, sanando di fatto la irregolarità commessa dallo stesso impiegato. Altro stile, altra sensibilità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico